lunedì, 22 Luglio 2024

Lutto nel mondo del calcio. Mister Vito Chimenti, figura esemplare nel mondo del calcio e dello sport in genere, è morto  nel pomeriggio, a causa di un malore, negli spogliatoi del campo sportivo di Pomarico, prima della partita di Eccellenza lucana Pomarico-Real Senise, che poi non è stata disputata. Chimenti, che era allenatore della squadra giovanile del Pomarico, è stato soccorso dagli operatori del 118, che hanno a lungo tentato di rianimarlo, ma senza successo.

L’amministrazione comunale di Matera, guidata dal sindaco Domenico Bennardi, esprime il proprio cordoglio per la prematura scomparsa di mister Chimenti. Era una persona generosa, impegnata per i giovani. Chimenti fu scoperto dal popolare presidente Franco Salerno tra le fila dell’Osi Bari, e quando “Vitino”, come lo conoscevano tutti, lasciava sul posto il difensore di turno, suscitava stupore e ammirazione tra gli spalti. Nel campionato di serie C a Matera, nella stagione 1972-1973 aveva messo a segno 16 goal. “Con Vitino se ne va un pezzo importante del calcio nobile materano”, ha commentato il sindaco Bennardi.

 nel pomeriggio, a causa di un malore, negli spogliatoi del campo sportivo di Pomarico (Matera), prima della partita di Eccellenza lucana Pomarico-Real Senise, che poi non è stata disputata. Chimenti, che era allenatore della squadra giovanile del Pomarico, è stato soccorso dagli operatori del 118, che hanno a lungo tentato di rianimarlo, ma senza successo.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap