mercoledì, 24 Luglio 2024

 

Si è spenta questa
mattina all’età di 75 anni la signora Maria Sinatra, moglie del Sindaco di
Matera, Raffaello De Ruggieri.

Insegnante di lingue in
pensione, fondatrice e attivista del Circolo La Scaletta, si deve anche a lei
la scoperta della Cripta del Peccato Originale. Donna di straordinaria
intelligenza, cultura ed educazione è stata compagna di vita dell’avvocato
Raffaello De Ruggieri per oltre 50 anni.

Tutto il personale del Comune
di Matera si unisce al dolore del Sindaco ed esprime i suoi sentimenti più vivi
di cordoglio alla famiglia tutta.

 Al cordoglio si unisce anche il Circolo La Scaletta: “Il Presidente, Francesco
Paolo Vizziello, il Consiglio Direttivo e tutti i soci del Circolo La Scaletta si
uniscono al dolore delle famiglie De Ruggieri e Sinatra per la scomparsa della
cara Maria, moglie del Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri.  È stata fondatrice e attivista del Circolo La
Scaletta, associazione culturale impegnata da oltre mezzo secolo nella
conservazione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale di
Matera e del territorio lucano. Si deve anche a lei la straordinaria scoperta
della Cripta del Peccato Originale. Insegnante di lingue in pensione e donna di
straordinaria intelligenza, cultura ed educazione è stata compagna di vita
dell’avvocato Raffaello de Ruggieri per oltre cinquant’anni, affiancandolo con
discrezione e profondo amore in tutte le sue numerose attività”.

Il messaggio della Fondazione  Matera-Basilicata2019: “Con la scomparsa di Maria Sinatra la Basilicata perde
un’autorevole protagonista della storia culturale di Matera”. Lo afferma il
presidente della Fondazione Matera-Basilicata2019, Salvatore Adduce.
“Sinatra, insieme al marito, Raffaello de Ruggieri e a un ristretto numero di
giovani, diede vita a una straordinaria stagione di valorizzazione del nostro
patrimonio culturale, quando ancora i Sassi erano considerati niente di più di
un ammasso di abitazioni abbandonate. Se nel corso degli anni i Sassi sono
diventati patrimonio mondiale dell’umanità lo si deve anche e soprattutto a quei
ragazzi della Scaletta di cui faceva parte Maria Sinatra a cui si deve, in
particolare, la scoperta della Cripta del peccato originale, la Cappella
Sistina della civiltà rupestre”.
Il presidente della Fondazione Matera-Basilicata2019, Salvatore Adduce, a nome
di tutto il cda, il direttore generale, Paolo Verri, a nome di tutto lo staff,
partecipano il dolore che ha colpito il sindaco de Ruggieri per la scomparsa
della cara moglie ed esprimono le più sentite condoglianze ai famigliari.

Anche il presidente dell’Ordine degli Architetti
Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Matera e il Consiglio
Direttivo si associano al dolore del Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri
per la perdita della compagna di una vita, Maria Sinatra.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap