giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

E’ ripartito il cantiere per il completamento dei lavori negli ipogei di Piazza San Francesco per consentire la praticabilità del percorso di accesso all’Auditorium “R. Gervasio”. Attraverso un’ampia scalinata affiancata da un vano ascensore, per facilitare l’ingresso ai locali anche alle persone con diverse abilità, i visitatori attraverseranno un dedalo di spazi ipogei fino a raggiungere la sala concerti. 
I lavori erano stati interrotti nel giugno 2018 perché, per completare l’intervento, occorreva procedere al rifacimento integrale dei 14 lucernai del sagrato della chiesa di San Francesco d’Assisi che illuminano con luce naturale gli ambienti ipogei. Oltre a queste opere di riqualificazione, sono stati previsti anche lavori di consolidamento e rafforzamento statico delle murature, di recupero dell’antico palombaro rinvenuto nella zona del nuovo ingresso (scavato presumibilmente nello stesso periodo di quello di Piazza Vittorio Veneto), di ripristino delle esistenti strutture in cemento armato. Saranno inoltre realizzati interventi di adeguamento dell’accesso esistente su via del Corso e di riqualificazione dello spazio contiguo attraverso opere di rifinitura delle pareti interne e del solaio del piano di copertura. 
Il progetto, realizzato dall’ufficio tecnico comunale, ha previsto un investimento complessivo di 220mila euro rivenienti da fondi di bilancio e richiede un tempo di esecuzione di 120 giorni. L’appaltatore è l’impresa Venezia Costruzioni di Bari che ha eseguito anche l’intervento principale.
“Il recupero degli ipogei di piazza San Francesco – sottolinea il sindaco, Raffaello De Ruggieri – permetterà al Comune di poter utilizzare quegli spazi ristrutturati entro il 2019, e consentirà alle persone con diverse abilità di raggiungere l’auditorium e di godere quindi dei concerti che vi saranno ospitati. Il Comune di Matera non è fermo, come sembra essere ormai opinione diffusa ma è al contrario in piena attività e sta producendo il massimo sforzo per dimostrarsi all’altezza della sfida epocale che abbiamo di fronte”.
“La struttura comunale – evidenzia l’assessore ai Lavori pubblici, Nico Trombetta – sta lavorando col massimo impegno e a ritmi forzati per migliorare e riqualificare parti della città e realizzare le opere che sono necessarie non solo per il 2019 ma anche e soprattutto per il futuro. Nei prossimi giorni saranno avviati altri cantieri che sono il frutto del lavoro silenzioso, ma non per questo meno proficuo, di questi mesi”. 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap