martedì, 18 Giugno 2024

Collocati nei Commissariati di Policoro e di Pisticci i due defibrillatori donati dall’Associazione Gian Franco Lupo di Pomarico alla Polizia di Stato di Matera. La Donazione è dedicata alla memoria del dirigente della Polizia di Stato Paolo Scrofani, Medaglia d’Oro al Valor Civile

Questa Mattina a Policoro, il Presidente dell’Associazione Gian Franco Lupo “Un sorriso alla vita” – OdV - ETS di Pomarico ha consegnato nelle mani del Questore di Matera Emma Ivagnes due defibrillatori automatici. Era presente alla cerimonia il Commissario Capo...

L’Amministrazione comunale di Matera, su iniziativa del sindaco Domenico Bennardi, ha fatto installare quattro nuove telecamere di sorveglianza nella villa comunale “Unità d’Italia”, cuore del centro storico cittadino. Una decisione scaturita dalla necessità di vigilare sul decoro e garantire la sicurezza di ragazzi e famiglie, che frequentano questo importante luogo di aggregazione. Una volta attivi, gli occhi elettronici riprenderanno h24 tutte le aree sensibili della villa comunale, compresa la zona retrostante i bagni pubblici, spesso luogo di ritrovo e movimenti non sempre legali. Sono tanti, infatti, i problemi di sicurezza e decoro segnalati in quest’area urbana. Primo fra tutti l’abbandono indiscriminato di sacchetti di rifiuti in prossimità dei cestelli all’ingresso laterale, come sul prato e nella fontana, che nei prossimi giorni sarà riparata e rimessa in funzione. Poi i danneggiamenti, soprattutto ai busti di importanti letterati lucani, imbrattati da graffiti o mutilati. Infine la piaga delle deiezioni canine, perché tanti cittadini passano con i cani anche in prossimità dell’area giochi, spesso non rispettando l’ordinanza comunale che impone di raccogliere le deiezioni solide e lavare subito con acqua quelle liquide. Il rischio è che i bambini entrino in contatto con le deiezioni, mettendo a rischio la propria salute. Da qui l’appello a un maggiore senso di civiltà da parte dell’assessore all’Igiene urbana, Massimiliano Amenta. Gli agenti della Polizia locale cercano di effettuare controlli frequenti, e già sono state elevate sanzioni. «Queste 4 nuove telecamere -spiega il sindaco- si aggiungono a quelle già attive da tempo e serviranno soprattutto a scopo preventivo e di controllo, perché ci giungono tante segnalazioni di movimenti sospetti nella villa comunale, soprattutto a tarda sera. L’obiettivo non è militarizzare questo spazio urbano di tutti -rimarca il sindaco- le telecamere fungeranno solo da deterrente e sarà tutelata a norma di legge l’immagine dei cittadini, perché i fotogrammi saranno utilizzati solo come fonte di prova in caso di eventuali violazioni di legge. Appena entreranno in funzione, saranno apposti anche i cartelli esplicativi. Rinnovo l’appello al senso di responsabilità sul bene comune e soprattutto alla civiltà -conclude Bennardi – perché l’Amministrazione comunale può fare tanto al fine di garantire pulizia e ordine nella villa comunale, ma l’ultimo passo spetta sempre a chi la vive e deve rispettarla».

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap