sabato, 13 Luglio 2024

Si è svolta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine
e la Sicurezza Pubblica dedicata all’esame delle misure di sicurezza da
adottare in occasione della Festa Patronale di Matera di Maria Santissima della
Bruna che si svolgerà il prossimo 2 luglio.

All’incontro, presieduto dal
Prefetto, Antonella Bellomo, hanno partecipato il Questore di Matera, il
Comandante Provinciale dei Carabinieri di Matera, i rappresentanti del Comando
Provinciale della Guarda di Finanza, dei Vigili del Fuoco, del Comune di
Matera, dell’ASM e Dires 118 oltre al Presidente dell’Associazione Maria SS.
della Bruna”.

Nel corso della riunione sono state
esaminate le problematiche relative all’organizzazione della manifestazione, anche
alla luce delle linee guida diramate, con circolare del 4 giugno 2017, dal
Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, con la
finalità prioritaria di assicurare ai cittadini di godere della festa nella
massima sicurezza.

Fra le misure predisposte è stato
previsto di posizionare, lungo il percorso della processione, barriere stradali
antintrusione veicolare individuando un adeguato numero di varchi di controllo
e tecnici.

Alle forze di polizia si
affiancheranno 150 stewards, 50 in più rispetto all’anno scorso, per presidiare
i varchi tecnici, oltre ad un notevole impiego di volontari.

Il sindaco ha adottato ordinanze di
divieto di uso di bottiglie di vetro, lattine e altri oggetti contundenti che
possano turbare la sicurezza pubblica.

Al fine di consentire la visione in
diretta di tutte le fasi della suddetta manifestazione è prevista
l’installazione di 3 maxischermo, nonché il collegamento satellitare per la
diretta TV (foto dal sito www.festadellabruna.it).
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap