domenica, 25 Febbraio 2024

La Polizia di Stato ha notificato la misura del
divieto di avvicinamento nei confronti di un quarantaduenne della provincia di
Matera.

L’uomo, nel tempo, si è reso responsabile di reiterate
condotte persecutorie poste in essere nei confronti della ex moglie, residente
in provincia di Matera, ripetutamente molestata e minacciata, generandole un
fondato timore per la propria incolumità e costringendola a dover cambiare le
abitudini di vita.

Più volte, infatti, l’uomo ha telefonato alla donna,
seguendola nei suoi spostamenti, appostandosi sotto l’abitazione e procurandole
anche delle lesioni.

Dopo tali episodi di minaccia, violenza e
prevaricazione, la donna ha trovato il coraggio di rivolgersi agli Agenti della
Sezione Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura della
Repubblica di Matera, che hanno poi effettuato le indagini, coordinate dal Sostituto
Procuratore dr.ssa Maria Christina De Tommasi.

All’esito dell’attività è stata notificata la misura
cautelare del divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi da essa
frequentati, disposta dal G.I.P. Angela Rosa Nettis.

 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap