giovedì, 25 Luglio 2024

Ginosa, Nardò, Gallipoli e Novoli sono tra i primi comuni
pugliesi che si collegheranno a Matera, capitale europea della cultura 2019,
attraverso dei percorsi turistici condivisi. Chi arriverà a Matera avrà quindi la possibilità di
visitare le bellezze di questi centri nell’ambito di diversi itinerari messi a
punto dal progetto Matera Mediterranea, dell’assessorato alla Cultura e al
Turismo della Città dei Sassi, guidato da Adriana Poli Bortone.

Domani a Matera (presso il Comune dalle 9.30 alle 14) si terrà il secondo
step del progetto volto a creare un sistema integrato con i comuni pugliesi e
lucani nell’ottica di dar vita ad un percorso comune, dopo l’incontro con i
sindaci delle due regioni dello scorso settembre.

Nel corso del workshop sarà presentata una prima bozza della mappa che
collegherà le città che hanno aderito al progetto mettendo in rete i percorsi
turistico-architettonici. Partendo da Matera saranno individuati vari itinerari
turistici a breve o a lunga distanza con città lucane pugliesi al fine di
offrire un ventaglio di offerte variegato e completo ai turisti che
raggiungeranno la Città dei Sassi. Naturalmente il percorso in rete sarà
implementato gradualmente, man mano che le città e quindi le amministrazioni di
Basilicata e Puglia, aderiranno al progetto.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap