sabato, 13 Luglio 2024

Nella giornata di ieri è andata in scena Prima Ciclopedalata “Parti.Amo” del 1° Maggio a Matera. La manifestazione organizzata dal Comitato Territoriale del Centro Sportivo Italiano di Matera assieme alla società G.S. “Adriano Pedicini” ha coinvolto diversi persone, giovani e meno giovani che si sono alternati tra bici e una passeggiata dolce che ha percorso diverse vie cittadine, per culminare nella Zona Paip, territorio parrocchiale, dove è stata celebrata la prima delle messe in onore del Santo al quale è dedicata la parrocchia, San Giuseppe Artigiano.

Un evento, una pedalata dolce, per i possessori di bici oltre che di bici elettriche, alternata ad una passeggiata familiare all’insegna del divertimento, dell’amicizia, dello sport e della salute. L’occasione è stata anche dedicata a San Giuseppe Artigiano ed è rientrata nel cartellone degli eventi organizzato dal Comitato Feste della parrocchia, che purtroppo ha visto annullare gli eventi pomeridiani per via del meteo avverso.

La Ciclopedalata, invece, diretta dalla società ciclistica G.S. “Adriano Pedicini” risalendo via Dante, si è fermata per un momento di rinfresco e convivialità all’altezza della Caserma dei Carabinieri, dove c’è stato spazio per frutta e bevande offerte dalla Central Frutta dei Fratelli Dilena e i gadget di Bici Bike. Il gruppo ha ripreso l’attività per dirigersi in via Rosselli, via Annunziatella e via Don Luigi Sturzo, proseguendo per via Gravina verso la Zona Paip. L’arrivo in contemporanea per entrambi i gruppi, quello in bici e quello a piedi, in via Giardinelle, presso la Stamperia Liantonio, dove ad attenderli c’erano i gazebi organizzati dal padrone di casa per accogliere la celebrazione eucaristica.

Nell’ultimo tratto dell’evento, si sono aggiunti alla carovana anche i ragazzi della Cooperativa “Oltre L’Arte”, che dopo un piccolo rinfresco si sono uniti al gruppo, con coraggio e determinazione, senza farsi fermare o preoccupare dalla pioggia, che pian piano diventava più forte e incalzante.

Infine, nella cappella mobile organizzata appositamente per l’evento dalla famiglia di Gaetano Liantonio, ha cerimoniato il Vescovo Monsignor Pino Caiazzo, coadiuvato da Monsignor Biagio Colaianni, vicario generale dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina e Don Nicola Gurrado.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap