In via La Vista contromano. No, non è un gioco di parole ma quello che accade a Matera, trascurando le norme basilari di sicurezza sulla strada. Qualche automobilista e alcuni motociclisti non hanno scrupoli da via Lucana a imboccare controsenso via La Vista: lo fanno per occupare il posto nel parcheggio che probabilmente perderebbero se attraversassero via Ascanio Persio oppure – nelle ore in cui la ZTL è attiva – per evitare multe.
A parte la pericolosità di comportamenti simili in una strada che, peraltro, presenta stalli per parcheggiare su entrambi i lati – inevitabile quindi l’impatto  con un veicolo che transita nel corretto senso di marcia  -,  è bene ricordare che chi viola il segnale di senso vietato è soggetto sia ad una sanzione amministrativa sia alla decurtazione di punti patente.
Secondo l’articolo 143 del Codice della Strada che disciplina la posizione dei veicoli sulla carreggiata “Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168”.
La Cassazione ha inoltre stabilito più volte che andare in senso vietato è paragonabile all’andare contromano e se la multa viene emessa per questa seconda infrazione non sarà contestabile e si dovrà pagare un importo che può variare da  euro 162 a euro 646 più la decurtazione di 4 punti patente.
Una telecamera posizionata anche all’angolo tra via La Vista e via Lucana  probabilmente costituirebbe un buon deterrente per gli automobilisti indisciplinati.
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *