giovedì, 22 Febbraio 2024

“La scomparsa di Ignazio Olivieri rappresenta un vuoto incolmabile per Matera, la Basilicata, l’Italia e il mondo”. Così il sindaco Raffaello de Ruggieri ricorda la figura del celebre luminare, scomparso ieri
“Il prof. Olivieri è stato una delle personalità di spicco della medicina, in  campo internazionale. 
La sua ricerca e la sua competenza nel settore della reumatologia gli hanno fatto raggiungere i vertici internazionali, tanto da divenire un esponente di straordinario valore in questo settore. 
In tale processo di avanguardia scientifica, in particolare nella malattia di Behçet, l’ospedale San Carlo di Potenza è divenuto punto di riferimento di tale eccellenza medica. 
E’ una perdita assoluta – prosegue il sindaco – per la nostra comunità e per quanti lo hanno conosciuto e apprezzato.  Questi momenti di  tristezza devono, però, divenire impegno di testimonianza e di continuità della sua opera. La scuola di eccellenza degli operatori sanitari creata del prof. Olivieri, deve continuare nella sua opera di cura, di ricerca e di aggiornamento, affinchè la sua presenza rimanga attuale e perenne”. 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap