mercoledì, 28 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Con l’installazione di panchine artistiche a forma di libro, il parco di via Borsellino intitolato alla farmacista materana Teresa Vezzoso diventa uno spazio letterario, di riflessione e raccoglimento. Un’iniziativa del sindaco, Domenico Bennardi e dell’assessore all’Ambiente, Massimiliano Amenta, realizzata con la preziosa collaborazione dei giovani speciali di “Oltre l’arte”, coordinati da Uccio Santochirico, Elena Mirimao, Luigina Bonamassa e Francesca Cascione. Le panchine sono state allestite nella Fabbrica del Carro, in collaborazione dell’associazione “Maria Santissima della Bruna”, e installate dalla cooperativa “Multiservizi”, che ha anche messo a dimora 18 alberi tra pino d’aleppo, cipresso comune, bagolaro e amolo, oltre a 120 arbusti di lentisco, terebinto, fillirea e melograno. Le installazioni sono dedicate ai poeti e scrittori lucani Isabella Morra, Rocco Scotellaro e Carlo Levi, oltre a quella per la Madonna della Bruna. «Con questa iniziativa -hanno commentato Bennardi e Amenta incontrando gli artisti nel parco- si vuole valorizzare le aree verdi della città, in particolare il parco Vezzoso, che oltre a luogo ludico diventa oggi anche letterario in onore dei nostri poeti e autori lucani. Lanciamo un appello per tutti i cittadini, a tutelare queste piccole opere d’arte, pezzi unici per la nostra città; spetta ad ognuno di noi la custodia del nostro patrimonio comune. -concludono gli amministratori- Ringraziamo la cooperativa Multiservizi e l’ufficio Verde del Comune, per il lavoro svolto su idea dell’Amministrazione e dell’assessorato all’Ambiente. All’incontro nel parco erano presenti sindaco, gli assessori Amenta e Mazzone; il presidente del consiglio comunale Francesco Salvatore, il Comitato Madonna della Bruna con il presidente Bruno Caiella; la cooperativa Multiservizi, l’agronomo del Comune Saverio Basile, ed i ragazzi della cooperativa Oltre l’arte.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap