venerdì, 19 Aprile 2024

 Avevano preso di mira tutta la zona residenziale compresa tra via Foggia e via Mattei , quattro uomini originari dell’est Europa che sin dalla tarda serata di Domenica e per tutto il corso della notte , cercando di approfittare delle assenze per le ferie estive, si sono introdotti in due appartamenti svaligiandone uno  e l’intento era quello di continuare a svotare appartamenti  indisturbati se a fermarli non ci fosse stato l’intervento dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Matera attivati dalla  segnalazione di un cittadino che ha chiamato il 112.
Intorno alle 03:00 di ieri , infatti, uno dei residenti nella zona colpita , ha notato un individuo che  si aggirava tra i palazzi con fare sospetto . Quando ha visto che l’uomo si era introdotto in uno dei condomini ed era intento ad osservare le serrature delle porte di ingresso facendosi luce con una piccola torcia elettrica, non ha avuto dubbi; immediatamente ha chiamato i carabinieri  segnalando quanto stava accadendo.
Immediatamente sul posto giungeva una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile che sorprendeva i quattro all’interno del palazzo . Gli uomini alla vista dei militari si davano alla fuga ma solo due riuscivano a dileguarsi perché altri due venivano subito bloccati; si tratta di individui di origine georgiana, un 37enne e un 35enne, entrambi  già con analoghe vicende alle spalle . Immediate le attività di ricerca dei complici condotte con la collaborazione di pattuglie della Polizia di Stato e dell’Istituto di vigilanza “Metronotte” .  Sul posto giungevano nel frattempo altre pattuglie dei carabinieri con personale specializzato in rilievi tecnici  e dalle ispezioni effettuate all’interno dei condomini, si accertava che la banda aveva già effettuato due furti e ne stava tentando un altro,  fallito grazie all’intervento dei carabinieri. Nel corso delle operazioni veniva rinvenuta gran parte della refurtiva consistente in un televisore di ultima generazione,  numerosi oggetti in argento, orologi e capi d’abbigliamento , tutto provento del primo furto che il gruppo aveva perpetrato presso il civico 31 di via Foggia .  Nel corso delle operazioni è stata sequestrata anche una chiave per porte blindate appositamente alterata ed utilizzata per forzare le serrature .  La refurtiva rinvenuta è stata restituita ai legittimi proprietari mentre i due arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Matera.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap