martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

“Vogliamo restituire a chi governerà dopo di noi, tra due anni e mezzo, una situazione della città migliore di come l’abbiamo trovata. Spero e auspico che si possa lavorare in continuità fino alla fine.” È quanto ha affermato stamattina in conferenza stampa il sindaco di Matera Domenico Bennardi presentando la nuova Giunta.

“Ringrazio – ha detto – gli assessori precedenti per l’impegno, l’onestà e la professionalità che hanno dimostrato”.

Tre ulteriori riconferme di assessori della prima squadra: Tiziana D’Oppido (M5S), Arcangelo Colella (M5S) e Giuseppe Digilio (Verdi), per due scelte di continuità, con Angelo Cotugno e Maria Pistone del Gruppo misto, e quattro nuovi innesti: Angela Mazzone e Massimiliano Amenta del gruppo Psi, oltre a Maria Lucia Gaudiano sempre del Gruppo misto e la prossima prevista nomina di Antonio Materdomini (M5S), presidente del consiglio comunale uscente, in procinto di essere sostituito dall’ex capogruppo 5 Stelle in Consiglio Francesco Salvatore. Tra gli elementi di novità, ci sono certamente le quattro nuove deleghe volute dal sindaco, ovvero l’università, le Zone economiche speciali, le politiche giovanili e la sanità. La rinnovata squadra a trazione 5 Stelle, riparte da un concreto patto di maggioranza, sottoscritto dall’intero gruppo, con impegni ed obiettivi definiti in venti punti, tutti già individuati nel programma di inizio legislatura, sui quali il sindaco intende accelerare con l’impegno di tutti. Avviare prima possibile il restauro del cineteatro “Duni”, con una dotazione finanziaria di oltre sette milioni, il Parco del campo, attivare il Centro sperimentale di cinematografia in città, e poi ancora la riqualificazione delle aree giochi e della zona 33 (via La Martella), l’attuazione del Piano urbano della mobilità sostenibile e del Regolamento per i comitati di quartiere. Sono solo alcune delle priorità, individuate nel patto e condivise da una maggioranza ricompattata e coesa, come ha sottolineato Bennardi stamane nella conferenza stampa di presentazione dell’esecutivo. Ultimo inedito, l’assessore Colella è anche delegato alla Verifica del programma. “È vero ci sono state delle fibrillazioni -ha detto il sindaco- ma tutto rientra nella normale dialettica politica, come conferma la compattezza del nostro gruppo di maggioranza rimasto integro ed inalterato”.

Il sindaco ha poi aggiunto che è stata firmata un’intesa politica con i partiti che sostengono la sua giunta e che sono state individuate venti priorità progettuali che riguardano, ad esempio, la gestione dei fondi Pnrr, alcuni cantieri, la riqualificazione delle aree gioco per bambini, Casino Dragone, la Scuola di Cinematografia e il futuro del teatro Duni.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap