sabato, 15 Giugno 2024

Domani, 29 maggio alle ore 19:00 presso il Museo Archeologico “Domenico Ridola” in Via Ridola a Matera, la Delegazione Caritas della Basilicata, attraverso l’azione di coordinamento della Caritas Diocesana di Matera-Irsina, inaugura la mostra “Nelle montagne del terremoto” – Fotografie di Uccio Santochirico.
La mostra nasce come prodotto dell’esperienza che Uccio Santochirico ha svolto in qualità di operatore Caritas ad Amatrice, nell’ambito del progetto di prossimità di Caritas Italiana alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.
Infatti, Caritas Italiana, conforme al ruolo pastorale conferitogli dalla Conferenza Episcopale Italiana, nel caso di pubbliche calamità indice, organizza e coordina gli interventi di emergenza espressi dalle comunità ecclesiali coinvolte (art. 3 dello Statuto e del regolamento della Caritas Italiana). 
La solidarietà espressa da singoli, famiglie, associazioni, gruppi, parrocchie e Diocesi italiane ed estere ha permesso di progettare e realizzare interventi in tutto il territorio coinvolto, secondo quattro distinte strategie di intervento:
1) emergenza e primo aiuto (tende, materiali di prima emergenza, generi alimentari, sostegno alla popolazione…)
2) accompagnamento della popolazione (presenza di volontari, attività di ascolto, animazione delle tendopoli, rilevazione dei bisogni…)
3) ricostruzione (centri di comunità, scuole, strutture per servizi sociali e caritativi…)
4) progettazione sociale per la riabilitazione socio-economica del territorio (sostegno al credito per le famiglie, contributi per il ripristino di laboratori artigianali e piccole realtà produttive…).
L’inaugurazione della mostra sarà preceduta da un momento di confronto e racconto sul tema
“Terremoto in centro Italia: l’azione di prossimità di Caritas Italiana alle diocesi colpite e il valore dei gemellaggi per l’animazione della comunità”, al quale parteciperanno:
Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo – Vescovo Arcidiocesi Matera-Irsina -, Don Andrea La Regina – Responsabile Ufficio Macro Progetti di Caritas Italiana – e Anna Maria Cammisa – Direttore Caritas Diocesana Matera-Irsina.
La mostra resterà aperta fino al 10 giugno.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap