giovedì, 20 Giugno 2024

I ragazzi del “Minibasket in Piazza” visitano la Polizia di Stato di Matera. Entusiasmo dei giovani atleti che hanno visto da vicino le Volanti, la Sala Operativa e le apparecchiature usate dalla Polizia Scientifica

Anche quest’anno sono arrivati a Matera i ragazzi del torneo internazionale “Minibasket in Piazza”. Organizzato dall’Associazione Polisportiva Dilettantistica Pielle Matera, al torneo aderiscono 48 squadre, composte di bambini e bambine di età tra i dieci e gli undici...

E’ di 10 persone il bilancio dei feriti, di cui uno grave, che hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera durante il giorno della Festa della Bruna edizione 2023. Il ferito più grave è una donna di 55 anni che ha riportato un trauma maggiore alla testa a seguito di una caduta ed è stata ricoverata nel reparto di Neurologia con una prognosi di 20 giorni. Un uomo di 43 anni  ha riportato invece un trauma al costato sinistro dopo aver sbattuto contro il Carro trionfale, forse perché sospinto dalla folla. Altri due ragazzi hanno riportato rispettivamente un trauma alla caviglia ed al polso con prognosi tra i 3 e i 10 giorni. Un uomo ha riportato una ferita al mento ed una donna una ferita alla testa colpita da un vaso che è caduto mentre un ragazzo scavalcava un davanzale nei rioni Sassi poco prima dei fuochi pirotecnici. Durante la distruzione del carro un assalitore si è ferito riportando un trauma al piede con frattura di una falange. Nel corso del 2 luglio tre persone hanno invece subito aggressioni conseguenti a liti o battibecchi avvenuti durante le varie fasi della festa. In particolare un uomo ha riportato una ferita ad un avambraccio con 10 giorni di prognosi ed un altro, arrivato in Pronto Soccorso alle ore 5 di mattina (durante lo svolgimento della Processione dei pastori) ha subito contusioni multiple, giudicate guaribili in 5 giorni.  

Dunque, dei 10 traumi refertati dal Pronto soccorso di Matera, 7 sono riconducibili ad incidenti avvenuti durante la Festa, ad esclusione delle 3 aggressioni che sono state refertate come violenze, pur essendo connesse ad intemperanze avvenute durante le fasi di svolgimento dei festeggiamenti dedicata a Madonna della Bruna. La maggior parte dei feriti sono arrivati in Pronto Soccorso con le ambulanze del 118, gli altri sono giunti con mezzi propri. 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap