lunedì, 22 Luglio 2024

Al termine del suo mandato triennale come Presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Matera che conta oggi 1408 iscritti, il dott. Severino Montemurro ha indetto le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri.

Le votazioni si svolgeranno a Matera presso la Casa di spiritualità Sant’Anna in Via Lanera 14 per quattro giorni consecutivi, da sabato 17 a martedì 20 ottobre.

Sono due le liste dei candidati ammesse al voto:

–         la lista “A”

–         la lista “Ospedale – Territorio”.

I nuovi eletti rimarranno in carica quattro anni.

Nell’attuale contesto culturale che vede conflittualità crescenti tra cittadini e medici il ruolo principale dell’Ordine è quello di vigilare sul rispetto del codice deontologico da parte dei propri iscritti, esercitando nei casi previsti il potere disciplinare ed intervenendo nelle controversie tra sanitari o tra sanitari ed Enti o persone a favore dei quali prestino la propria opera professionale.

Tra i compiti istituzionali dell’Ordine rientrano, oltre alla compilazione ed aggiornamento dell’Albo dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri:

  • la designazione dei rappresentanti dell’Ordine presso commissioni, enti ed organizzazioni di carattere provinciale o comunale;
  • la promozione delle iniziative tese a facilitare il progresso culturale degli iscritti;
  • la collaborazione con le Autorità locali nello studio e nell’attuazione dei provvedimenti di interesse sanitario.

Nello svolgimento di questi compiti l’Ordine è tenuto al rispetto della propria indipendenza, libero da condizionamenti di qualunque natura.


LISTA DELLE CANDIDATURE PER LE ELEZIONI ALL’ORDINE DEI MEDICI

BILANCIO DI FINE MANDATO

Lettera agli iscritti dell’Ordine dei Medici di Matera

Gentile Collega,

con l’approssimarsi della data delle elezioni del 17,18,19 e 20 ottobre p.v. per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Matera, sento il dovere di tracciare un bilancio di quanto è stato realizzato in questi anni.

Fin dall’inizio siamo stati mossi da un solo proposito: essere vicini a tutti gli iscritti.

Nel triennio 2018-2020 l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, ente pubblico non economico, si è dotato di regolamenti, generali e di contabilità, prima inesistenti, e si è avviata una gestione economica dei fondi versati dagli iscritti più trasparente ed oculata.

Sono stati portati a termine dei lavori di ristrutturazione della sede; è stato iniziato ed è in via di completamento il processo di digitalizzazione dell’Ordine con un nuovo server e un nuovo portale web; sono state acquistate attrezzature per rendere la nostra sede centro di videoconferenze; sono stati installati il dispositivo marcatempo per la rilevazione della presenza dei dipendenti in sede e quello per il rilascio immediato del tesserino di iscrizione all’Ordine.

Nonostante la riduzione della quota ordinistica, a vantaggio soprattutto dei neolaureati e dei colleghi over 75, il bilancio di spesa è quasi raddoppiato e ci ha permesso di acquistare dispositivi di protezione individuale (DPI) per un importo pari ad euro 20.000 €, da destinare a tutti gli iscritti.  

Grazie alle donazioni pervenute all’Ordine sono stati fatti recapitare in tutta la Provincia i DPI indispensabili per assicurare il lavoro in sicurezza dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e colleghi della continuità assistenziale.

Visto il bilancio economico più che positivo che affidiamo al prossimo Consiglio dell’Ordine si potrà realizzare il sogno di una nuova sede, più ampia e con disponibilità di parcheggio, da destinare a centro convegni oltre che a sede istituzionale.

Per l’aggiornamento professionale degli iscritti sono stati organizzati circa 20 eventi negli anni 2018-2019, con particolare attenzione a tematiche quali la comunicazione medico–paziente e tra colleghi, la cura delle persone fragili, l’umanizzazione delle cure e il percorso del fine vita.

Due eventi hanno avuto un rilievo nazionale, con la partecipazione dell’ENPAM e della FNOMCEO.  Da segnalare inoltre la prima edizione del premio letterario per medici scrittori “Splendida Matera” e l’evento “Piazza della Salute”, organizzato in collaborazione con l’ENPAM e con numerose associazioni di volontariato.

Nel febbraio 2020, appena all’inizio dell’emergenza Covid-19, l’Ordine ha promosso un incontro sulla “Gestione clinico assistenziale dei casi sospetti di nuovo Coronavirus” con la presentazione del primo protocollo operativo della Task Force regionale.

Con il convegno “La gestione condivisa dell’endemia da Covid-19 in Basilicata” svoltosi nell’ottobre 2020, oltre ad offrire un aggiornamento professionale di alto valore scientifico sulla malattia da Sars-Cov-2, sono stati messi a confronto tutti gli operatori della sanità (pubblica, privata e del territorio) per condividere e coordinare le modalità operative utili alla prevenzione del contagio.

Con la sottoscrizione dell’abbonamento alle banche dati EBSCO attraverso il portale Dynamed plus, accessibile dal sito web dell’Ordine e da dispositivi mobili, si è data la possibilità a tutti gli iscritti di accedere gratuitamente ai contenuti full text della letteratura scientifica internazionale e alle evidenze scientifiche più aggiornate. 

Nel corso del triennio trascorso l’Ordine si è posto a difesa della professionalità, della dignità e della identità culturale dei medici, sia dell’Ospedale che del Territorio, sostenendo, anche con interventi sui media locali, iniziative in favore della categoria, specie quando questa è stata ingiustamente attaccata.

Il Presidente dell’Ordine dei Medici di Matera

Dott. Severino Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap