giovedì, 30 Maggio 2024


I Carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Matera  hanno celebrato il 205° anniversario della fondazione dell’Arma. La solenne cerimonia ha avuto luogo all’interno della caserma “M.O.V.M. Magg. Rocco Lazazzera”, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Matera.
La manifestazione, presieduta dal Comandante Provinciale, Tenente Colonnello Samuele SIGHINOLFI, si è svolta con la partecipazione della collettività, delle Autorità e delle rappresentanze delle diverse Sezioni dell’Associazione Nazionale Carabinieri, fedeli custodi delle tradizioni del passato dell’Arma, dei Familiari delle Vittime, di tutte le organizzazioni religiose, civili, militari e dei Sindaci di tutta la provincia di Matera.
Nel corso della cerimonia è stata data lettura dei messaggi augurali del Presidente della Repubblica e del Comandante Generale dell’Arma, Generale di Corpo d’Armata Giovanni NISTRI.
Ha preso poi la parola il Tenente Colonnello Samuele SIGHINOLFI che, nella sua allocuzione, ha tracciato un breve consuntivo dell’attività operativa svolta dai Carabinieri nella Provincia di Matera nell’ultimo anno, ad opera dei Reparti Territoriali, dei Comandi per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare e di quelli dell’Organizzazione Speciale: il Raggruppamento Operativo Speciale, il Nucleo Ispettorato del Lavoro, il Nucleo Antifrodi Carabinieri e il Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale, con competenza anche sulla provincia di Matera, che hanno supportato e affiancato i Reparti Territoriali fornendo il loro prezioso contributo di alta specializzazione nei rispettivi settori.
Nella parte finale dell’evento sono state consegnate le ricompense concesse ai militari che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio a tutela della collettività.

ENCOMI

Encomio Solenne del Comandante Unità Forestali Ambientali Agroalimentari Carabinieri concesso al:
Maresciallo Ordinario Ruolo Forestale  Michele COSOLA, in servizio presso il Gruppo Carabinieri Forestale di Matera, con la seguente motivazione:

PER LE SPICCATE QUALITA’ PROFESSIONALI E NON COMUNE DETERMINAZIONE, NONCHE’ PER LO SPIRITO D’INIZIATIVA DIMOSTRATI, ALLORQUANDO, LIBERO DAL SERVIZIO, IN ORE NOTTURNE E IN ZONA ISOLATA, IMPEDIVA CHE FOSSE COMMESSA UNA VIOLENZA CARNALE O LESIONI FISICHE DA PARTE DI UNO SCHIZOFRENICO IN DANNO DI UN DISABILE”.
Matera, 19 ottobre 2014



Encomio Semplice del Comandante della Legione Carabinieri Campania concesso a:
Maggiore Erich FASOLINO, Comandante del Nucleo Investigativo di Matera, con la seguente motivazione:

 “COMANDANTE DI COMPAGNIA DISTACCATA EVIDENZIANDO SPICCATO ACUME IVESTIGATIVO ED ELEVATA PROFESSIONALITA’, DIRIGEVA, PARTECIPANDOVI PERSONALMENTE, COMPLESSA DI INDAGINE CHE SI CONCLUDEVA CON L’ESECUZIONE DI UN PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO NEI CONFRONTI DI 15 AFFILIATI A CLAN CAMORRISTICO FINALIZZATO ALLE ESTORSIONI, CONCORSO IN DANNEGGIAMENTO SEGUITO DA INCENDIO, CONCORSO IN ATTENTATO CONTRO I DIRITTI POLITICI DEL CITTADINO E TRUFFA AGGRAVATA FINALIZZATA AL CONSEGUIMENTO DI EROGAZIONI PUBBLICHE, GIA’ CONDANNATI NEL PRIMO GRADO DI GIUDIZIO A PENE SEVERE”.
Napoli 15 febbraio 2019



Encomio Semplice del Comandante della Legione Carabinieri Calabria concesso al
Cap. Massimo CIPOLLA, Comandante della Compagnia di Pisticci, con la seguente motivazione:
COMANDANTE DI NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DI COMPAGNIA DISTACCATA IN TERRITORIO AD ALTISSIMO INDICE DI CRIMINALITA’, EVIDENZIANDO ELEVATA PROFESSIONALITA’, NON COMUNE SENSO DEL DOVERE E SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO, DIRIGEVA E COORDINAVA, PARTECIPANDOVI PERSONALMENTE, ARTICOLATA INDAGINE CHE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 9 PERSONE ED IL SEQUESTRO DI 1,5 KG DI SOSTANZE STUPEFACENTI, DUE FUCILI, UNA PISTOLA, VARIO MUNIZIONAMENTO NONCHE’ BANCONOTE CONTRAFFATTE DA 100 EURO”.
Castrovillari (Cosenza), ottobre 2014/settembre 2015
Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri Basilicata concesso a:
Vice Brigadiere Giuseppe GALANTE;
Appuntato Scelto Qualifica Speciale Cosimo LAMARINA,
in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro, con la seguente motivazione:

 “ADDETTI ALL’ALIQUOTA RADIOMOBILE DI COMANDO COMPAGNIA DISTACCATA, EVIDENZIANDO ELEVATA PROFESSIONALITA’ E SPICCATA INIZIATIVA NON ESITAVANO A SFONDARE LA PORTA D’INGRESSO DELL’ABITAZIONE OVE UNA DINNA AVEVA SEGNALATO DI ESSERE STATA SEGREGATA ED AGGREDITA DAL CONVIVENTE.
I DUE MILITARI RIUSCIVANO AD INTERROMPERE L’AZIONE VIOLENTA, A SCONGIURARE ULTERIORI PERICOLI PORTANDO FUORI DALL’ABITAZIONE 3 BOMBOLE DI GAS, UNA DELLE QUALI CON LA VALVOLA APERTA E TRARRE IN ARRESTO IL RESPONSABILE PER SEQUESTRO DI PERSONA, MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E VIOLENZA PRIVATA. 
L’INTERVENTO, RIPRESO CON AMPIO RISALTO DAGLI ORGANI DI STAMPA, RISCUOTEVA IL PUBBLICO  E UNANIME PLAUSO, ESALTANDO I PRESTIGIO E L’IMMAGINE DELL’ISTITUZIONE”.
Policoro, 7 marzo 2018



Encomio semplice collettivo del Comandante della Legione Carabinieri Basilicata concesso ai seguenti Reparti:
Nucleo Investigativo;
Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Matera;
Stazione di Montescaglioso,
con la seguente motivazione:

“NUCLEO INVESTIGATIVO DI COMANDO PROVINCIALE, NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DI COMANDO COMPAGNIA E STAZIONE DI MONTESCAGLIOSO EVIDENZIANDO ALTISSIMO SENSO DEL DOVERE E SPICCATA PROFESSIONALITA’ DI TUTTI I SUOI COMPONENTI, SVILUPPAVA ARTICOLATE E COMPLESSE ATTIVITA’ INVESTIGATIVE CONSEGUENTI AD UN OMICIDIO DI UN GIOVANE, COMMESSO CON MODALITA’ PARTICOLARMENTE CRUENTE. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI DUE PERSONE SUSCITANDO UNANIME PLAUSO DELLA SCALA GERARCHICA, DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA E DELLA POPOLAZIONE LOCALE.
Montescaglioso 17 giugno 2018
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap