sabato, 13 Luglio 2024

La città dei Sassi è sempre più un modello per le prossime candidate ECoC. Con questa motivazione, venerdì 3 febbraio il sindaco di Matera Domenico Bennardi e l’assessore alla Cultura, Tiziana D’Oppido, incontreranno in municipio Vicente Maragñon De Pablo, vice sindaco della città di Burgos, candidata Capitale europea della cultura per il 2031 in Spagna. L’esperienza di Matera è ritenuta da Burgos, come da molte altre candidate ECoC, un esempio per la fase di candidatura, soprattutto per come è stato gestito il programma culturale e il coinvolgimento dei cittadini da parte della Fondazione Matera Basilicata 2019, di cui il sindaco è presidente. Burgos ha già collaborato in passato con Matera, grazie al progetto “Cultour is Capital”, coordinato dal consorzio “Materahub”. Il progetto, finanziato dal programma Cosme della Commissione europea, e con il partenariato di altre città Capitali della cultura, ha lavorato sullo sviluppo sostenibile del turismo attraverso la contaminazione con le industrie culturali e creative. Il programma della visita prevede venerdì mattina l’incontro fra il De Pablo, il sindaco Bennardi e l’assessore D’Oppido. La prima tappa sarà la visita presso gli uffici della Fondazione Matera Basilicata 2019 dove De Pablo si confronterà con lo staff su esperienze e opportunità di progetti comuni nella rete internazionale delle ECoC. Nel pomeriggio poi terrà presso Materahub un confronto su temi legati allo sviluppo sostenibile delle industrie culturali e creative negli ecosistemi di città di medie e piccole dimensioni, come appunto Matera e Burgos. Seguirà un confronto con alcuni esponenti della scena creativa lucana, protagonisti come project leader durante l’anno da Capitale, tra i quali “Rete Teatro 41” e “Multietnica”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap