Si svolgerà il 19 maggio la quinta tappa di avvicinamento al 2019 che avrà come titolo “Di palco in palco” e sarà dedicato allo spettacolo dal vivo con un focus sul teatro per l’infanzia. Grazie alla collaborazione fra la Fondazione Matera-Basilicata2019 e il Polo museale della Basilicata con il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata, con Sat, Spettacolo arte e territorio, e con Italia Festival, la giornata del 19 maggio è stata inserita nel cartellone del “Maggio all’infanzia 2018”, il Festival di teatro per bambine e bambini, ragazze e ragazzi giunto alla sua XXI edizione, che quest’anno si svolge anche a Matera dal 12 al 27 maggio in diversi luoghi della città. 
Grazie a questa collaborazione tutti gli spettacoli del 19 maggio saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.
La giornata sarà aperta alle 10:00 presso la sala Levi di Palazzo Lanfranchi dal convegno di Italiafestival, organizzato in collaborazione con Teatri di Bari, Fondazione Matera Basilicata  2019, Teatri Uniti di Basilicata e Agis, dal titolo  “Fuori dagli schemi: i festival come luogo dell’innovazione tra periferia e metropoli. Il ruolo dell’Europa” dedicato agli operatori del settore. 
Il cartellone del “Maggio all’Infanzia” prevede tre spettacoli dedicati ai bambini: “Molsa” (Spagna – Catalogna)  della compagnia Thomas Noone Dance alle 11.00 e alle 17.00 presso lo Chapiteau istallato nel parco del Castello Tramontano  (dagli 8 anni); “Tripula” (Spagna – Catalogna) della compagnia Farrés brothers alle  11.00 e alle 19.00 presso la Chiesa del Carmine (dai 5 anni); “La disubbidienza straordinaria” della compagnia IAC alle 19.00 presso l’Auditorium “R. Gervasio” (dagli 11 anni). 
Nella serata presso il Teatro Duni, la Fondazione Matera Basilicata 2019 propone al pubblico di grandi e bambini la live-media opera “Dökk”, una produzione fuse, con ingresso alle 20:30 e sipario alle 21:00. Si tratta di una performance di danza e arte digitale altamente immersiva e multisensoriale in cui l’interazione sincronica fra la coreografia, il corpo della performer e le proiezioni digitali visive e sonore stimolano nel pubblico una profonda empatia, anche rispetto a quanto avviene oltre lo spazio fisico.  
La serata sarà inoltre animata dalle attività organizzate dal Polo Museale della Basilicata nell’ambito della manifestazione nazionale “Notte dei musei”. Presso il Chiostro del  Museo di Palazzo Lanfranchi alle ore 21:00 si esibiranno Giovani band di Matera, in collaborazione con la Consulta degli Studenti della Provincia di Matera. Presso il Giardino del Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola sempre alle 21:00  ci sarà invece una serata in musica con Aldo Bagnoni e Co. Per tutta la giornata sarà inoltre gratuito l’ingresso in tutti i musei statali della Basilicata. 
Nelle giornate del 19 e 20 maggio diversi musei del Polo della Basilicata saranno animati da iniziative per la Festa dei Musei/Notte dei Musei
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *