sabato, 22 Giugno 2024

Alla ricerca di sua maestà il tartufo

Il Bianco pregiato, il Nero pregiato, il Brumale, lo Scorzone, il Marzuolo, l'Uncinato: benvenuti tra le specie calabresi di sua maestà il tartufo. D'estate, come sottolinea il tartufaio Bruno Minerba di Marconia di Pisticci, si va a caccia sull'Appennino...

Continuano le residenze e
i progetti di Gardentopia, il progetto di Matera Capitale Europea della
Cultura 2019 sulla cultura del verde e la cittadinanza attiva ibridati
dall’arte contemporanea: un’utopia green che trasforma i giardini in luoghi di
comunità accessibili a tutta la cittadinanza, con il coinvolgimento di 18
artisti coordinati dalla curatrice Pelin Tan che lavorano e lavoreranno su 32
giardini di comunità diffusi in tutta la regione. Dopo i primi progetti, che
hanno coinvolto in workshop e performance artisti e collettivi come i Futurefarmers (USA),
Errands (Grecia), Leone Contini (ITA) e Rirkrit Tiravanija e mentre è
in corso la residenza diffusa con Luigi Coppola, tra Matera e molti altri
comuni della Basilicata, parte a Lavello, in provincia di Potenza, presso la
Villa Comunale, il progetto di residenza di Volumezero. I cittadini e i
visitatori potranno accedere e partecipare dall’8 fino al 14 luglio 2019, dalle
17 alle 19.
Il gruppo di architetti e
paesaggisti Volumezero lavorerà al fianco dei cittadini nel giardino di
comunità di Lavello.  Volumezero architecture and landscape è uno
studio di architetti e paesaggisti attivo dal 2007.
Fondatori di Volumezero sono Antonio Graziadei (membro dello
studio fino a dicembre 2017), Alberto Petrone e Gerardo Sassano ai quali si è
unita, nel 2017, Giorgia Botonico. Lo studio si occupa principalmente di
progettazione di parchi, giardini, terrazzi, installazioni effimere e
spazi pubblici. L’approccio progettuale di Volumezero prende le mosse dalla
ricerca del minimo impatto sul paesaggio, del consumo di suolo zero, del minore
spreco di risorse e del “fare il più possibile con ed il meno possibile
contro”. La filosofia è quella di tendere a ridurre a zero il volume di
intervento nella progettazione. I progetti di Volumezero sono presenti su libri
e riviste di settore, tra cui Architettura del Paesaggio #33
(2017), Paisea #29 Espacio peatonal (2014); On the Move
(Blauwdruk, 2015) a cura della fondazione Landscape Architecture Europe
e NIP, Key Time to Change (2016).
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap