martedì, 18 Giugno 2024

Collocati nei Commissariati di Policoro e di Pisticci i due defibrillatori donati dall’Associazione Gian Franco Lupo di Pomarico alla Polizia di Stato di Matera. La Donazione è dedicata alla memoria del dirigente della Polizia di Stato Paolo Scrofani, Medaglia d’Oro al Valor Civile

Questa Mattina a Policoro, il Presidente dell’Associazione Gian Franco Lupo “Un sorriso alla vita” – OdV - ETS di Pomarico ha consegnato nelle mani del Questore di Matera Emma Ivagnes due defibrillatori automatici. Era presente alla cerimonia il Commissario Capo...

Secondo quanto previsto
da un’intesa raggiunta in sede di Comitato Provinciale per l’ordine e la
Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Matera Antonella
Bellomo, oltre ai residenti , titolari , dipendenti ed
ospiti di B&B e strutture ricettive in genere, che sono stati già censiti,
sarà consentito l’accesso nel Sasso Caveoso il 19 gennaio anche ad altre
categorie di ospiti, secondo precise modalità.

In particolare, potranno
accedere nell’area del Sasso Caveoso anche gli ospiti dei residenti e i domiciliati.  In
questo caso i residenti e i domiciliati, a partire dalle ore 14 del 15
gennaio ed entro le ore 14 del 18 gennaio dovranno comunicare i dati anagrafici
(nome, cognome e data di nascita), al seguente indirizzo mail della Questura
di Matera: digos.mt@poliziadistato.it

Inoltre potranno accedere
ai ristoranti e bar del Sasso Caveoso coloro che hanno prenotato il pranzo del
giorno 19 gennaio. In questo caso i titolari degli esercizi pubblici dovranno
inviare una mail entro le ore 12 del 18 gennaio allo stesso indirizzo mail
della Questura: digos.mt@poliziadistato.it per
comunicare le generalità dei titolari, dei dipendenti e degli
avventori. Al fine di garantire l’efficacia dei servizi di sicurezza
approntati per l’evento, gli esercenti dovranno invitare gli ospiti a
lasciare il rione Sassi entro le ore 15, se non muniti dei Pass di accesso alle
aree fruibili dal pubblico durante la manifestazione serale.

Si precisa che,
nell’ottica di consentire il sereno svolgimento della manifestazione,  in
virtù delle misure di safety e security predisposte per garantire la fruibilità
dei luoghi e la incolumità pubblica, la circolazione nelle aree del Rione Malve
e del Sasso Caveoso sarà consentita solo ai cittadini muniti di Pass rilasciati
come noto dalla Fondazione Matera Basilicata 2019, per raggiungere le aree
a cui il Pass dà diritto di accedere.

Si rende noto che per
quel che riguarda la cerimonia di apertura che si svolgerà presso la Cava del
Sole, il sito sarà raggiungibile esclusivamente tramite bus navetta
gratuiti messi a disposizione dal Comune di Matera, in partenza sempre il
19 gennaio da piazzale Aldo Moro e dalla zona Paip2 dalle 9 alle 10.45. 

Per quel che riguarda i
disabili con grave limitazione della capacità di deambulare la Fondazione
Matera Basilicata 2019, d’intesa con il Comune e la Questura, ha messo a
disposizione un’apposita area per 30 posti (e 30 accompagnatori) sia in piazza
Vittorio Veneto sia in Piazza San Pietro Caveoso, a ridosso del Palco degli
ospiti.

Per i disabili il
trasporto sarà garantito da bus navetta messi a disposizione
dall’Amministrazione comunale di Matera, la mattina verso Cava del Sole dalle 9
alle 10.45 con partenza da Piazzale Aldo Moro e via Granulari (Paip 2) e il
pomeriggio verso i Sassi dalle 15 alle 16 con partenza da Piazzale Aldo Moro
direzione via Daddozio, sosta a Porta Pistola. La scelta degli orari è stata
presa per consentire il regolare svolgimento di Matera Cielo Stellato.

I disabili dovranno
inviare una mail di accredito al seguente indirizzo: accessibilita@matera-basilicata2019.it indicando
il nome e cognome proprio e dell’accompagnatore, il luogo dell’evento a cui
intendono partecipare e allegando i documenti che attestano la disabilità.
Saranno accolte le prime 60 richieste (30+30 accompagnatori per ciascuna area
indicata) in ordine di arrivo
.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap