mercoledì, 21 Febbraio 2024

Nel corso della settimana, i  Carabinieri della Compagnia di Matera, al termine di una consistente attività d’ indagine hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Potenza, quattro ragazzi dell’ età compresa tra i 14 ed i 16 anni, ritenuti responsabili di violenza e lesioni nei confronti di un loro coetaneo 15enne.
In particolare i quattro minorenni aggressori, in una tarda sera di fine settembre, hanno accerchiato all’ improvviso la vittima, aggredendola prima verbalmente e poi fisicamente con calci, pugni e spintoni. A scatenare la violenza, è stata molto probabilmente la volontà di far desistere il 15enne ed i propri genitori dal presentare una denuncia nei confronti dei quattro aggressori, per altri atti vessatori che il ragazzo era stato costretto a subire dai medesime, nelle trascorse settimane. A seguito delle lesioni riportate il ragazzo è dovuto ricorrere alle cure mediche.
I militari della Stazione di Matera, a seguito del grave evento, sin da subito hanno avvitato  le attività info-investigative del caso.
 Alla luce degli elementi e delle testimonianze raccolti, i carabinieri sono riusciti a ricostruire la dinamica dei fatti ed a identificare i quattro responsabili dell’ aggressione nei confronti del 15enne, denunciandoli alla competente Autorità Giudiziaria.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap