Marconia di Pisticci, poliziotto salva bimba di 9 mesi rimasta da sola chiusa in casa

La
prontezza e l’agilità di un poliziotto del Commissariato di P.S. di Pisticci
hanno permesso di raggiungere una bimba di 9 mesi rimasta da sola chiusa in
casa e di riportarla al sicuro tra le braccia della sua mamma.

E’
accaduto a Marconia di Pisticci. Di primo mattino una giovane mamma è accorsa
per aiutare il figlio, che era uscito per andare a scuola, a rialzarsi dopo
essere inciampato appena fuori casa. Niente di grave fortunatamente, ma la
porta, sospinta evidentemente da una corrente d’aria, improvvisamente si è
chiusa e la donna è rimasta fuori.

Il panico allora
l’ha assalita perché dentro era rimasta la sua bambina più piccola e nessuno
che potesse badare a lei. L’aveva appena lasciata sul letto matrimoniale, da
cui sarebbe potuta cadere o avrebbe potuto raggiungere e ingoiare oggetti e
restarne soffocata; insomma, senza nessuno che badava a lei avrebbe potuto
farsi male in mille modi.

La donna
ha pensato bene di chiamare un poliziotto suo conoscente e nella disperazione
del momento gli ha spiegato concitatamente la situazione di pericolo in cui era
venuta a trovarsi la bambina.

Il
poliziotto dal Commissariato – che, ricordiamo, da qualche mese è stato
trasferito proprio a Marconia – è prontamente accorso sul posto insieme a un
collega.

I Vigili
del Fuoco, allertati anch’essi perché attrezzati per effettuare interventi del
genere, non erano ancora arrivati.

Ma in
questi casi, si sa, la rapidità dei soccorsi può essere determinante. Allora i
due poliziotti hanno deciso di procedere comunque.

Dopo aver
rapidamente osservato l’edificio e studiato il modo di introdursi
nell’appartamento sito al primo piano, con l’aiuto del collega, il poliziotto si
è arrampicato riuscendo a raggiungere il balcone e forzando la porta-finestra a
introdursi nell’abitazione.

Qui ha
raggiunto la bambina, a cui fortunatamente non era accaduto nulla, ha aperto la
porta di casa e ha affidato la piccola alle braccia della mamma.

La donna, che
ha sciolto la tensione in un pianto liberatorio, si è rivolta ai due poliziotti
intervenuti, ringraziandoli per il tempestivo aiuto ricevuto.

 
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap