sabato, 15 Giugno 2024

Si terrà a Milano, dal 4 al 6 ottobre 204, Basilicata Foody Experience, evento di promozione con cui si avviano le azioni previste nell’ambito delprotocollo di intesa triennale siglato con SO.GE.MI SpA, società partecipata dal Comune di Milano, proprietaria e gestore del Mercato Alimentare di Milano, FOODY 2025, Hub internazionale in via di crescente sviluppo, insieme alla Fondazione Eni, Enrico Mattei (FEEM) per il supporto alle attività di formazione, ricerca e sostenibilità. 

“Suddivisa in due distinte attività, Basilicata Foody Days dedicata al mercato B2B e Cook Festival con il Corriere della Sera, al mercato B2C, l’azione di marketing – dichiara l’assessore regionale Alessandro Galella – è arricchita da eventi dedicati, con il coinvolgimento di media partner e con l’Associazione degli amici della Basilicata in Lombardia. Come prima Regione in Italia ad aver siglato un protocollo di intesa con Sogemi, diamo il via alle azioni previste nell’accordo puntando ad accrescere sia le relazioni B2B per le imprese lucane, sia la presenza e la visibilità mediatica per aumentare la notorietà dei nostri prodotti di qualità sul mercato italiano”.

Nello specifico, Basilicata Foody Days, ospitatoall’interno del più importante Mercato Alimentare all’ingrosso italiano, Foody 2025, è rivolto alle filiere produttive, alle grandi imprese e a quelle associate, alle cooperative, e prevede incontri pianificati con grossisti e buyer, degustazioni, cooking show e viaggio studio negli spazi di Foody 2025. Prevista l’organizzazione successiva di visite di buyer e dei grossisti presso le imprese/filiere lucane che aderiscono e partecipano all’esperienza Basilicata Foody Days, a cura della Fondazione Eni Enrico Mattei.

Negli stessi giorni, per potenziare e amplificare l’azione di promozione dell’agroalimentare lucano sul mercato italiano e nel capoluogo lombardo, cinque imprese del settore agroalimentare lucano avranno la possibilità di partecipare al Cook Festival – Cook Market evento enogastronomico del Corriere della Sera dove promuovere i prodotti più rappresentativi della regione, tra cui Peperoni di Senise IGP, Canestrato di Moliterno IGP, Pecorino di Filano DOP, Melanzana di Rotonda DOP, Lucanica di Picerno IGP, Caciocavallo Podolico, prodotti da forno tipici e caratteristici, conserve, marmellate, altro rappresentativo della tradizione e dell’identità dell’enogastronomia lucana. Le imprese partecipanti avranno la possibilità di svolgere anche attività fuori festival nei ristoranti milanesi, arricchite da momenti di animazione culturale e di pubbliche relazioni.

Le organizzazioni interessate possono consultare le informazioni su modalità e quote di iscrizione per entrambi gli eventi Basilicata Foody Days e Cook Festival, e aderire alla manifestazione di interesse pubblicata sul sito www.basilicatatipica.it entro il 25 giugno 2024.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap