martedì, 28 Maggio 2024

Il gip del tribunale di Matera ha disposto la remissione in libertà del 65enne albanese (residente a Montalbano Jonico) che lo scorso 10 maggio era finito ai domiciliari dopo una violenta lite scoppiata a Tursi, nei pressi della diga di Gannano, con un imprenditore del posto.
La decisione è arrivata al termine dell’udienza di convalida. Il giudice ha escluso l’accusa di tentato omicidio a carico del 65enne, accogliendo le argomentazioni formulate dall’avvocato Angelo Di Santo, duo difensore di fiducia, e di non condividere la qualificazione dei fatti effettuata dal pubblico ministero. L’uomo è quindi tornato in libertà, ma resta sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel territorio di Montalbano Jonico.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap