sabato, 13 Luglio 2024

Questa mattina alle ore 07.00 presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare è atterrato il velivolo KC-767A dell’Aeronautica Militare, proveniente dalla Cina , che ha riportato in Italia l’ultimo dei nostri connazionali che hanno chiesto di fare rientro in Italia.

A differenza degli altri due voli, con i quali sono stati trasportati i cittadini italiani da Wuhan e da Brize Norton (UK), il KC è stato allestito per garantire il trasporto in bio-contenimento in modo da assicurare il rimpatrio del cittadino in massima sicurezza.

A bordo del velivolo il cittadino italiano è stato monitorato  da un team sanitario interforze che lo ha poi affidato ,una volta atterrati a Pratica di Mare, al personale specializzato dell’Ospedale Spallanzani dove è attualmente ricoverato.

Questo volo ,come i precedenti due avvenuti il 02 ed il 09 febbraio, è stato realizzato in  coordinamento con la protezione civile e con gli altri dicasteri per il tramite del COI per assicurare il  rientro dei cittadini italiani bloccati a Wuhan, la città cinese maggiormente colpita dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del nuovo coronavirus. A bordo dei velivoli militari è stato impiegato personale medico, infermieri e adeguato equipaggiamento sanitario per fronteggiare possibili casi di infezione e per garantire un trasporto sicuro.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap