martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

Martedì 16 maggio, presso la sede della Pro Loco di Sarconi, si è riunito il Consiglio Direttivo del Consorzio CONPLAS che riunisce le Pro Loco di Paterno, Tramutola, Grumento Nova, Sarconi, Moliterno, Spinoso e Castelsaraceno e che, in prima battuta ha accettato le richieste delle Pro Loco di Marsico Nuovo e Villa d’Agri ad entrarne a far parte. 

Alla presenza del Presidente regionale UNPLI Basilicata, Vito Sabia, che nel suo saluto introduttivo ha sottolineato l’importanza di un ente aggregativo intermedio quale il consorzio, l’assemblea, guidata dalla Presidente Rosa Fortunato, ha rinnovato le cariche di vicepresidenza affidata a Vincenzo Guerriero, Presidente della Pro Loco di Spinoso, di Segreteria affidata a Pasquale Calabria, Presidente della Pro Loco di Moliterno, di Tesoreria a Vincenzo Lo Sasso, Presidente della Pro Loco di Tramutola ed infine ha delegato Camillo Fortunato, Presidente della Pro Loco di Sarconi a rappresentare il Consorzio in seno al Gal “Lucania interiore”.

La discussione, molto proficua, ha delineato i prossimi passi verso una azione sempre più coesa tra le varie Pro Loco soprattutto per quanto concerne la comunicazione e la promozione del territorio attraverso le peculiarità di ogni singolo borgo facente parte del Consorzio.

L’incontro ha tracciato le linee di indirizzo del Consorzio che, in sinergia con il territorio e tutti gli attori e attrattori turistici presenti, con la qualità degli eventi delle Pro Loco sempre più alta e la collaborazione attiva, si prefigge un riconoscimento sempre più importante sia degli operatori turistici che dei fruitori che accedono al territorio, attratti da questa parte di Basilicata che molto offre soprattutto nel campo del turismo esperienziale e del turismo ambientale.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap