sabato, 20 Luglio 2024

“Cogliere le opportunità di Industria 4.0 non
significa pensare a quale macchinario acquistare per accedere al bonus, ma
pensare a quale prodotto realizzare per soddisfare la più evoluta domanda di
mercato, superando la dannosa resistenza all’innovazione”. Il business manager
Industria 4.0 di Rina, Andrea Mazzarano ha illustrato agli imprenditori lucani
cosa significa concretamente fare Industria 4.0 e soprattutto come accedere
alle opportunità del Piano nazionale, nei due workshop organizzati, ieri e
oggi, da Confindustria Basilicata a Potenza e Matera. Due appuntamenti che
hanno fato registrare un ottimo successo di presenze. Segno evidente – ha
spiegato il presidente degli industriali lucani, Pasquale Lorusso, nella sua
introduzione – della sempre maggiore consapevolezza di quanto competitività ed
efficienza siano basate sulla capacità di innovarsi e di stare al passo con le
nuove sfide globali.
Una trasformazione complessa, che richiede il
contemporaneo intervento su tre livelli – modello di business, modello
organizzativo e modello tecnologico – e che, come spiegato in premessa dalla
responsabile del progetto Industria 4.0 di Confindustria Basilicata, Gabriella
Megale, comporta innanzitutto un nuovo approccio culturale al processo
produttivo e industriale.
Una metamorfosi necessaria – ha rimarcato ancora
Megale – che incide complessivamente su tutta la struttura aziendale e non solo
su quella tecnica. “Il nostro ruolo – ha aggiunto – sarà quello di supportare
le aziende nella fase di diagnosi, progettazione, realizzazione degli
interventi programmati e formazione, mettendo a valore le competenze della
propria società di servizi Conforma e attraverso preziose partnership
professionali come quella con RINA”.
L’intervento di Mazzarano è stato orientato
soprattutto a trasferire, anche attraverso casi concreti, le conoscenze
rispetto a come cambia il modello organizzativo e produttivo, per effetto della
trasformazione digitale, che mette al centro lo scambio di informazioni tra
macchina e macchina e tra uomo e macchina.
Confindustria Basilicata – dopo aver avviato le
attività del proprio Digital Innovation Hub, il  soggetto specializzato
nel trasferimento di innovazione tecnologica e trasformazione digitale, con
servizi specifici e qualificati rivolti alle imprese – ha avviato così una
serie di workshop tecnici, come momenti di confronto diretto sulle opportunità
di Industria 4.0.
Proprio nell’ambito delle iniziative che
l’associazione degli industriali lucani sta portando avanti per far conoscere
le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale, il 19 febbraio
prossimo farà tappa a Matera il programma di incontri “Industry 4.0 – Preparati
al futuro”,  in cui verranno affrontate – attraverso l’intervento di
autorevoli relatori e rappresentanti dei cluster tecnologici nazionali – le
tematiche chiave della digital transformation, tra cui la rete dei DIH (Digital
Innovation Hub) sul territorio, la digitalizzazione dei processi produttivi,
l’IoT (Internet of Things – Internet delle Cose), i Big Data, il Cloud e le
agevolazioni previste dal Piano nazionale.

 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap