venerdì, 14 Giugno 2024

Si è svolto nelle giornate del 25 e 26 settembre il campo scuola che ha visto i ragazzi delle classi prime della Nicola Festa di Matera alle prese con barche, remi, giochi di squadra in mare, in spiaggia e all’aria aperta e pernottamento in bungalow, per cominciare con brio un nuovo anno scolastico.

L’Aquarius, Scuola del Mare e della Vela riconosciuta dal CONI, vuole trasmettere la passione per gli sport acquatici e l’amore e il rispetto per il mare. Il Circolo, affiliato alla F.I.V. (Federazione Italiana Vela), è autorizzato ad organizzare e svolgere l’attività di Scuola di Vela e si prefigge come obiettivo il diffondere l’arte e la cultura marinara attraverso la pratica dello sport velico.

Il campo ha contribuito alla socializzazione, attraverso l’aggregazione e la vita di gruppo, allo sviluppo dello spirito di cooperazione e autodisciplina, sollecitando nello stesso tempo le capacità di scelte autonome e il senso di responsabilità, la solidarietà, il rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente, la conoscenza del territorio da un punto di vista storico e geografico-ambientale e la tutela della biodiversità.

Il progetto si è sviluppato in due parti: I PARTE: TECNICO-SPORTIVA, scuola di vela e navigazione, scuola di surf e canoa, meteorologia e sicurezza. II PARTE: NATURALISTICO-AMBIENTALE, conoscenza della Macchia Mediterranea e habitat dunali, flora e fauna del Mar Ionio, percorsi naturalistici, passeggiate in bicicletta, orienteering a squadre, osservazione astronomica al telescopio.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap