venerdì, 14 Giugno 2024

La Polizia di Stato celebra oggi in tutta Italia San Michele Arcangelo, suo Santo Patrono. Questa mattina, nella chiesa matrice di Pomarico dedicata a San Michele, è stata celebrata la santa messa, officiata dall’Arcivescovo della diocesi di Matera e Irsina e della diocesi di Tricarico S.E. Monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, concelebrata dal Cappellano della Polizia di Stato don Giuseppe Tarasco e dal parroco don Vito Burdo.

Alla funzione religiosa erano presenti, insieme al Questore Emma Ivagnes, le altre Autorità locali, i vertici delle altre Forze di polizia, nonché il personale della Questura, dei Commissariati e delle specialità della Polizia di Stato presenti in questa provincia.

I cittadini di Pomarico, il cui Patrono è proprio San Michele Arcangelo, hanno accolto con un abbraccio festoso la Polizia di Stato e all’uscita dei partecipanti alla messa, la banda musicale del paese di è esibita eseguendo “Giocondità, la marcia di ordinanza della Polizia di Stato.

Successivamente, nella Sala Rosa del Palazzo Marchesale Donnaperna, il Questore Ivagnes ha ringraziato la comunità di Pomarico consegnando un omaggio al primo cittadino Francesco Mancini, che ha ricambiato a sua volta con un dono, 

e poi ha proceduto alla consegna delle ricompense al personale distintosi per lodevole servizio.

Nel pomeriggio le celebrazioni proseguono in Questura con il Family day, il tradizionale momento di incontro dedicato ai familiari e agli amici dei poliziotti, i quali avranno così modo di visitare le strutture e gli uffici di polizia. La giornata si concluderà, infine, con la consegna da parte del Questore delle medaglie di commiato al personale collocato recentemente in quiescenza.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap