La Polizia di Stato dialoga con i ragazzi delle scuole. Con il progetto “Train… to be cool” la Polizia Ferroviaria parla di sicurezza in ambito ferroviario

 
Anche
quest’anno si sta avviando il progetto “Train… to be cool”, che porta la
Polizia Ferroviaria nelle scuole per promuovere la sicurezza in ambito
ferroviario.
“Train…
to be cool” è un progetto ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria del
Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno in sinergia con
il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che prevede momenti
d’incontro e dialogo tra la Polizia Ferroviaria e i docenti e ragazzi delle
scuole elementari, medie e superiori.
L’obiettivo
è stimolare nei giovani la consapevolezza dei rischi presenti nello “scenario
ferroviario”, contrastare gesti pericolosi come il lancio sassi contro i treni
e la posa di massi sui binari, che costituiscono anche gravi reati,
sensibilizzandoli alla propria e altrui incolumità e diffondendo tra loro la cultura
della legalità e della sicurezza.
Tra
le opportunità, c’è anche la possibilità di avere un’interazione in treno tra i
poliziotti e i ragazzi che usano il mezzo ferroviario nelle gite scolastiche.
Durante
lo scorso anno scolastico, il programma ha raggiunto, in Puglia, Basilicata e
Molise, 5.373 studenti per un totale di 66 incontri nelle varie scuole.
Gli
incontri hanno suscitato vivo interesse da parte degli studenti, che hanno
apprezzato l’iniziativa della Specialità sui temi della sicurezza e rivolto
domande sull’attività di rintraccio delle persone e tutela degli individui
disagiati presenti in stazione. Moltissime anche le domande sulla professione
di poliziotto e sui concorsi in Polizia.
 
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

venerdì Settembre 21, 2018

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap