domenica, 21 Luglio 2024

Un convegno nella sala riunioni del centro Enea per ricordare i lunghissimi anni di attività associativa nell’organizzazione di raccolte unità ematiche all’interno del centro, e anche l’occasione per premiare oltre 100 donatori, ormai ex, che hanno sempre sostenuto i centri trasfusionali con il loro dono. Presenti al tavolo Cosimo Stigliano presidente della Fidas Tri.Do.Sa, Pancrazio Toscano presidente regionale Fidas , Antonio Bronzino presidente CSV Basilicata, Cosimo Latronico assessore regionale all’ambiente, Carmen Tufano assessore del comune di Rotondella, don Paolo Torino e Don Antonio Donadio. Ad aprire i lavori il direttore del centro Enea Giambattista La Battaglia. A ripercorrere la storia Cosimo Stigliano: “sono 50 anni, dal febbraio 1973, che la  TRI.DO.SA ENEA si è costituita in Associazione ed è la più longeva tra i gruppi aziendali  e tra i gruppi di donatori sangue della Regione Basilicata. Dalla nascita del Centro Enea ,   le attività dei donatori, non essendo ancora costituita l’ associazione, furono coordinate da Giancarlo Soffietto con la collaborazione di Antonio Gerardi. In questa prima fase è stato determinante il ruolo di Giancarlo Soffietto per aver saputo creare le condizioni favorevoli a incrementare le adesioni, anche attraverso il suo positivo esempio di essere stato uno dei maggiori donatori insieme ai colleghi Bellagamba Elvisio, Sagaria Ernesto, Mangieri Giuseppe, Carrarese Ilio. Nei primi anni ’70, è stato il dottor Angelo Di Venere del Centro Trasfusionale di Matera, intento a diffondere nelle realtà lavorative la sensibilizzazione alla donazione volontaria di sangue, con l’obiettivo di combattere e contrastare le donazioni a pagamento, suggerì l’idea di costituire un gruppo aziendale di donatori volontari di sangue all’interno dell’ENEA. Nello stesso periodo nacquero gruppi in altri ambienti di lavoro , ANIC di Pisticci.

Nel 1978 l’esempio positivo della TRIDOSA portò alla nascita di altri gruppi di donatori volontari nella provincia di Matera, tanto da far nascere l’esigenza di raggruppare i vari nuclei in un’unica associazione provinciale che prese il nome di ADVOS Associazione donatori Sangue della Provincia di Matera.

Nel 1996 una serie di incontri e conferenze nel Comune di Rotondella diedero  vita alla costituzione dell’Associazione ADVOS DI ROTONDELLA, diretto, nei primi mesi di attività, da Cosimo Stigliano, insieme a Vicenzo Morano, donatore TRIDOSA,  Maria Rapanaro e il dottor Antonio Divincenzo. La TRI.DO.SA a tutt’oggi continua la sua attività all’interno del Centro ENEA e se, soprattutto in passato, si sono raggiunti risultati assai positivi, i meriti vanno principalmente a tutti i colleghi che hanno aderito all’associazione. “Oggi per tutta la grande famiglia Fidas è un giorno di festa “ha spiegato Pancrazio Toscano “perché ricordare da dove siamo partiti , e soprattutto chi è partito per questa bellissima gara di solidarietà , dà una carica di energia positiva alle nuove classi dirigenti. Un ringraziamento speciale a tutti voi donatori per le donazioni effettuate e soprattutto per il vostro esempio, ora il mio appello è nel continuare a promuovere il dono del sangue magari raccontando ai vostri nipoti di come anche un semplice gesto come quello della donazione è fondamentale e di aiuto a tanti ammalati e all’intero sistema sanitario”.  

PRESIDENTI e coordinatori della  TRI.DO.SA ENEA dal 1968 ad oggi.

1968 –  1973 Sin dalla nascita del Centro Enea le attività dei donatori, non essendo ancora costituita l’ associazione, furono coordinate da Giancarlo Soffietto con la collaborazione di Antonio Gerardi e del Dott. Angelo Di Venere.

 1973 – 1979  Presidente Antonio Gerardi, membri dei direttivi, Carraresi Ilio, Conte Tommaso, Liguori Luigi, Longobardi Biagio, Putignano Salvatore, Agata Giuseppe, Pastore Nicola, segretario Angiulli Vito.

Dal 1979 al 1983 Presidente  Francesco Visaggi – Vice Presidente Cosimo Stigliano.

Dal 1983 al 2023 Presidente Cosimo Stigliano.

Un particolare ringraziamento ai Direttori e ai Responsabili del Centro ENEA TRISAIA, che ci hanno consentito di svolgere le attività e di utilizzare le strutture del Centro.

Orsenigo Giuseppe

Simonetta Raffaele

Dello vicario Bruno

Lapolla Giuseppe

Candelieri Tommaso

Spagna Giuseppe

Viggiano Donato

Braccio Giacobbe

La Battaglia Giambattista

Al personale paramedico dell’infermeria ’ENEA che hanno collaborato attivamente nello svolgimento delle giornate di donazione nel corso degli anni.

Varasano Rita

Sicchiero Gigliola

Chiefa Rosaria

Galotto Angela

Galotto Donata

Pantaleo Angelo Raffaele

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap