lunedì, 15 Aprile 2024

Patto di amicizia tra Matera e Greccio (Ri) sulla tradizione presepiale

Matera è tra le città protagoniste oggi (13 aprile) alla “Festa delle città gemellate”, che si svolge nel comune rietino di Greccio dove è stato realizzato il presepe di San Francesco, il più antico d’Italia con i suoi 800 anni. Un’occasione preziosa per coinvolgere...

“Una web camera attiva dallo scorso 13 marzo” ha spiegato Nicola Terranova sindaco di Oliveto Lucano “monitorerà il nido della cicogna nera, una vera rarità, ritornata a ripopolare i nostri territori. Un’attenta azione da parte dell’Ente Parco Gallipoli Cognato mirato alla salvaguardia della specie e,  nel voler ricreare le condizioni affinchè questa specie di volatile, in via di estinzione, possa riappropriarsi di un ambiente sano quale quello del nostro territorio, ci fa ben sperare per il futuro. Questo nido,  non lontano dal centro abitato del comune di Oliveto,  ma nello splendido scenario del Parco Gallipoli Cognato,  assume un significato simbolico sul concetto di estinzione se vogliamo pensare anche al futuro delle nostre piccole comunità. Un messaggio di incoraggiamento a noi amministratori nel credere sempre e con tenacia ed energia che la parola estinzione è un termine da debellare, la forza della natura ci sta dando un grande insegnamento. Inoltre aggiungo che se questa specie rara è ritornata a nidificare nei nostri territori , sicuramente lo ha fatto perché ha trovato tutte le condizioni ambientali favorevoli. Una regione ricca di tradizioni, storia, cultura, saperi, arte culinaria che spesso siamo noi i primi a sottovalutare. Un ringraziamento agli operatori del Parco,  e un augurio a tutti quegli studiosi che a partire da ieri, consultando la web camera, vorranno seguire le dinamiche di vita di questa nuova “famiglia” del mondo animale,  che in controtendenza ai dati Istat ha scelto di vivere in  Basilicata”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap