Si è concluso un altro weekend impegnativo per la materana Dynamic Center del Direttore Tecnico della Nazionale Italiana di Kickboxing Biagio Tralli: sabato 16 settembre Gianni Melillo (nella foto) ha affrontato il campione di MMA Russo Bislan Etlesher a Ludwigshafen in Germania mentre  domenica Danilo Andrulli è stato a Pescara accompagnato da Tralli per l’ultimo collegiale prima della partenza del Mondiale Wako di Kickboxing che si terrà dal 4 al 12 novembre a Budapest in Ungheria.

“Tutti i ragazzi e le ragazze sono in ottima forma fisica e sono certo che l’Italia potrà dire la sua in questo Mondiale”, commenta Tralli.

Per quanto riguarda la trasferta tedesca, “dopo aver passato le ferie ad allenarci duramente – dichiara Tralli – Gianni denominato “The Punisher” vince il match per decisione unanime da parte dei giudici. L’incontro previsto sulla distanza di tre riprese da cinque minuti si svolge quasi tutto in piedi portando perfettamente a termine la strategia di gara studiata sul russo. Non abbiamo accettato di scambiare a terra poiché sapevamo che era quello che voleva Bislan”.

Ora per Gianni “The Punisher” si apre la possibilità di fare la scalata al titolo mondiale dei Super Welter nei meno 77 chilogrammi contro il detentore tedesco Roberto Soldic.

Il Maestro accompagnerà la delegazione lucana al Trofeo Coni dal 21 al 24 settembre a Senigallia. Gli atleti della Basilicata sono Eustachio Gravela (-45 Kg Team Biagio Tralli Matera), Marcello Metodiev (+45 Kg Team Gabriele Albano),  Stefania Montemurro (-45 Kg Team Biagio Tralli Matera), Aurora Pascale (+45 Kg Team Massimiliano Monaco Potenza).

ll Trofeo CONI, riproposto per la quarta volta grazie all’exploit delle passate edizioni, è un uno dei principali progetti nazionali rivolto agli atleti Under 14 di età compresa fra i 10 e i 14 anni, tesserati presso le ASD/SSD regolarmente iscritte al Registro Nazionale del CONI. Si tratta di una manifestazione multisport, un evento che coinvolge tutto il territorio nazionale in un ambiente sano e ispirato ai valori del fair play e del rispetto delle regole. L’obiettivo è di valorizzare la funzione promozionale dell’attività sportiva e l’avviamento allo sport dei giovani, attraverso una forte sinergia tra il CONI, le FSN/DSA/EPS e le tante società sportive affiliate.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *