sabato, 20 Luglio 2024

Banzi, Forenza, Genzano di Lucania, Ginestra, Lavello, Montemilone, Palazzo San Gervasio, Ripacandida e Venosa. Sono questi i primi comuni che saranno interessati domani, giovedì 7 aprile 2022, dalla prima delle nove giornate del processo di riorganizzazione delle frequenze TV in Basilicata.  Per continuare a vedere l’intera offerta televisiva i cittadini di questi comuni dovranno effettuare la risintonizzazione degli apparati televisivi. Nella maggior parte dei casi la procedura di avviene automaticamente; se invece il dispositivo (TV o decoder) fosse privo di tale funzionalità, sarà necessario risintonizzare i canali manualmente. Durante la risintonizzazione potrebbe essere richiesto di scegliere la programmazione

regionale RAI. In Basilicata è possibile scegliere tra tre diverse programmazioni regionali: Basilicata, Puglia e Molise. La programmazione regionale della Basilicata sarà comunque sempre visibile al canale 820. Queste le emittenti di Basilicata e Puglia che sono oggetto di riorganizzazione in Basilicata: Telenorba canale 10, Radionorba 11, Teledue 12, Tg Norba 24 -13, Antenna Sud 14, Telerama 15, TRM h24 – 16, Telebari 17, Telesveva 18, Teledehon 19, T.R. Padre Pio 75, Le Cronache 76, Canale 7 – 78, La Nuova TV 82, Foggia TV 99.

In generale, le operazioni di riorganizzazione delle frequenze non comportano la necessità di cambiare l’apparato televisivo o l’antenna, ma in caso di persistenti problemi di ricezione si consiglia di verificare il proprio impianto di antenna. Per maggiori informazioni: Call center 06 87 800 262, WhatsApp 340 1206348 (attivi dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 20.00) https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap