lunedì, 22 Luglio 2024

   Il Sindaco di
Matera Raffaello de Ruggieri ha presentato a Laconi in provincia di Oristano,
con l’editore Giuseppe Barile ideatore dell’evento e con Giorgio Murru,
archeologo e direttore del Menhir Museum di Laconi, il progetto “Dialoghi fra
uomini di pietra”. Le prime sculture antropomorfe del mondo occidentale e della
Sardegna, maschili e femminili, rivestite di simboli, risalenti a cinquemila
anni or sono, detengono tutto il fascino del megalitismo e nel 2019, insieme agli
altri uomini di pietra d’Europa, faranno la conoscenza dei Sassi di Matera.
   <<Queste pietre, menhir e Sassi di
Matera – ha sottolineato de Ruggieri -, ci invitano a guardare al futuro, perché
devono tradursi nel ruolo di un territorio per il suo sviluppo>>. E in
questo concetto così ben espresso, si ritrova tutto il senso di una grande
operazione culturale di respiro internazionale. Difatti, nel 2019, fra gli
eventi pensati per Matera Capitale della cultura europea, una grande
esposizione con statuaria proveniente da 24 nazioni narrerà la scultura
preistorica europea dell’Età del Rame dall’Atlantico al Mar Nero.
   In mattinata, il Primo Cittadino della città
dei Sassi ha incontrato a Cagliari l’archeologo Enrico Atzeni che scoprì i
primi menhir oltre quarant’anni fa. Il Sindaco di Laconi, Paola Zaccheddu, ha
commentato pensando a Matera: <<Sono due terre gemelle che s’incontrano.
Un legame che contribuirà a promuovere la storia plurimillenaria, il fascino e
il mistero del territorio laconese>>.
   Proseguendo, de Ruggieri, dinanzi a sei
sindaci di comuni vicini in fascia tricolore, entusiasti dei suoi discorsi e
della sua esperienza, ha proseguito: <<La nostra missione è far parlare
il Mezzogiorno, promuovere il nostro capitale di storia e cultura. Per questo
Matera Capitale della cultura non può vivere solo di palcoscenici, ma deve
rendere i cittadini consapevoli del patrimonio culturale e identitario dei loro
territori>>.
   Non sono ancora state decise le date né le
modalità, ma il progetto ha il beneplacito dell’assessore regionale alla
cultura Giuseppe Dessena, che ieri pomeriggio ha incontrato il Sindaco di
Matera. Quest’ultimo, concludendo la giornata, ha salutato Lanconi con un
augurio: <<Non sarà una mostra, ma un’occasione di sviluppo per dare un
futuro ai nostri territori. Questi colossi di pietra che si fonderanno creando
un tutt’uno con la millenaria pietra di Matera, non devono essere funzionali
solo all’esposizione, ma devono convertirsi in produttori di sviluppo perché
riferimento internazionale di un ruolo autorevole di studio, di ricerca e di
valenza culturale>>.
 
Nella foto: accanto
al sindaco (da sinistra verso destra) Giorgio Murru – Direttore del Menhir
Museum di Laconi e coordinatore della Mostra – Giuseppe Barile – Editore e
ideatore dell’evento – Antonio Pili – Sindaco del Comune di Allai e
rappresentante dei Sindaci della Rete Sarda dei musei e dei Luoghi delle Statue
Menhir.
 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap