domenica, 21 Aprile 2024

Il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, si è recato stamane in visita al personale della Questura di Matera. Il primo cittadino è stato accolto dal questore Emma Ivagnes e dal commissario dirigente delle Volanti, Michele Giampetruzzi. Bennardi ha espresso il suo plauso per le ultime operazioni condotte dalla Polstato, al fine di reprimere e prevenire il preoccupante fenomeno dello spaccio e consumo di stupefacenti in città, ma anche le truffe di cui spesso sono vittime gli anziani e le persone fragili, oltre a reati predatori e violenze private. Il sindaco ha, quindi, consegnato al questore Ivagnes un attestato di encomio per il grande lavoro della Polizia di Stato nel garantire la sicurezza pubblica in città, ricordando l’arresto di due uomini avvenuto nei giorni scorsi dopo aver rubato il trolley con spesa e valori a un’anziana. La signora Rossella, questo il nome della donna derubata, ha voluto accompagnare il sindaco, per esprimere ancora una volta la sua più profonda gratitudine agli agenti, che l’hanno soccorsa e sostenuta anche sul piano umano, recuperando la refurtiva e arrestando in flagranza i responsabili del vile gesto. Poi Bennardi ha ricordato il fermo di una coppia di napoletani, avvenuto il 12 marzo scorso, accusati di aver portato a termine ben 8 truffe ai danni di anziani. Quindi l’episodio della maxi rissa avvenuta in via Passarelli lo scorso 28 febbraio, con l’arresto di 4 persone. Il 16 febbraio scorso, l’arresto di un materano trovato in possesso di 1,5 kg di hascìsc in casa; il 2 febbraio 2024 ancora due arresti e una denuncia per un grosso giro di spaccio in città. E poi ancora il 5 ottobre 2023 l’arresto di un operaio materano incensurato di 22 anni, trovato in possesso di ben 20 chili di esplosivo in casa. Una tragedia evitata. L’ultima operazione ricordata dal sindaco durante la sua visita in Questura, è quella che l’11 luglio 2023 ha portato all’arresto di 12 persone coinvolte in un giro di spaccio di droga e riciclaggio di denaro sporco. Azioni meritorie della Polstato, che Bennardi ha ricordato con soddisfazione e gratitudine, augurando buona Pasqua a tutto il personale della Questura di Matera e donando un quadro che riproduce l’effige di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato, commissionato e realizzato da un’artista locale riprendendo quella antica della cripta del Peccato Originale.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap