martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

Presso la sala stampa della BCC Basilicata di Potenza si è svolta la conferenza stampa di presentazione del GP della Basilicata del Mondiale di motonautica Xcat che si svolgerà a Marina di Pisticci dal 5 al 7 maggio prossimo.
Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il direttore sportivo del Mondiale, Sebastiano Pellecchia, il presidente della Consulbrokers, Antonio Perretti e il direttore generale della Bcc Basilicata, Giorgio Costantino, sponsor della manifestazione.
“Siamo particolarmente lieti di presentare oggi una bella novità nel panorama sportivo mondiale che farà della Basilicata e del suo mare teatro di un evento di grande interesse e di enorme spettacolarità nella motonautica – ha detto il presente Bardi. L’XCAT è la categoria regina dell’offshore, ringrazio l’Unione Internazionale Motonautica che ha scelto la nostra Regione come altra tappa italiana del campionato mondiale, la Federazione Motonautica Italiana e l’organizzazione di OPTA, l’Associazione dei team XCAT presieduta dal campione partenopeo Alfredo Amato.
Si tratta indiscutibilmente di un evento seguito da moltissime persone in tutto il mondo che amano la velocità e la nautica – ha osservato Bardi – una vera e propria formula 1 marina nella quale i 9 team che si confrontano sapranno offrire davvero uno spettacolo assoluto. Le 26 televisioni da tutte le parti del mondo che saranno collegate all’evento – ha detto ancora Bardi- sono la testimonianza tangibile e concreta, per un potenziale di centinaia di milioni di spettatori. Su questo grande palcoscenico andrà in onda non solo lo spettacolo che vede protagonisti catamarani spinti da motori fuoribordo di 800 cavalli, capaci di raggiungere velocità sull’acqua di oltre 200km/h, i più veloci al mondo, il mondo potrà vedere la nostra Basilicata, regione dei due mari e della grande varietà di paesaggio ed ambiente nel cuore del meridione di Italia, il suo patrimonio archeologico, storico e naturale che vogliamo far conoscere a tutti coloro che vogliono coniugare sport e natura. Sono sicuro – ha concluso Bardi – che la nostra Regione saprà meritare non solo un ruolo permanente nelle organizzazioni internazionali dello sport, ma soprattutto dare la vera immagine di una terra che riesce a unire tecnologie avanzate e tradizioni secolari, grande storia e un ambiente unico”.
Nelle acque adiacenti Porto degli Argonauti scenderanno in acqua nove team di assoluto livello mondiale provenienti da tre continenti: i campioni uscenti del team italo-australiano 222 Offshore (Darren Nicholson e Giovanni Carpitella), gli svedesi di Swecat (Sebastian Groth e Svenne Jansson), gli emiratini di Fazza (Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi), il team monegasco Superciccio (Tommaso Polli e Matteo Nicolini), il Team GB dal Regno Unito (Scott Williams e Martin Campbell), l’italiano Powerboat Team (Andrea Comello e Jan Cees Cortelland), il team Q8 Oils del Kuwait (Abdullatif Al Omani e Bader Al Dousari) e i due team italiani Consulbrokers (Alfredo Amato, Luca Betti e Vincenzo Mariniello) e HPI Racing Team (Rosario Schiano Di Cola e Giuseppe Schiano Di Cola).

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap