sabato, 13 Luglio 2024

Non è una top model (è alta un metro e uno sputo, ha i capelli crespi…), ha un caratteraccio e gusti improbabili (dorato, serpentato…). Quarantatre anni, tacco 12, sul  lavoro non la batte nessuno: il sostituito procuratore materano Imma Tataranni nato dalla penna di Mariolina Venezia è pronto a passare dalle aule del Tribunale di via Aldo Moro ai canali Rai.
Dai gialli “Come piante tra i Sassi” e “Maltempo” (Einaudi) alla fiction “Le avventure di imma”: sono infatti in corso i casting per alcune delle figure richieste dalla produzione.
La Tataranni, un po’ Giovanna d’Arco e molto don Chisciotte, è nota per essere scarsa in fantasia e in colpi di genio ma dotata di ottima memoria tanto da far tremare i potenti e perseguitare i furbi e i cretini. 
Sullo sfondo una Basilicata arcaica sotto la sua patina di modernità.
L’autrice, Mariolina Venezia ha pubblicato tre libri di poesie in Francia. Lavora come sceneggiatrice per il cinema e la televisione. 
Nel 1998 ha pubblicato, per la casa editrice Theoria, la raccolta di racconti “Altri miracoli”, riproposta da Einaudi nel 2009. Sempre per Einaudi ha pubblicato il romanzo “Mille anni che sto qui” (I coralli, 2006 e Super ET, 2008), vincitore del Premio Campiello 2007.
Del 2009 è il romanzo “Come piante tra i sassi”, del 2011 “Da dove viene il vento” e del 2013 “Maltempo”, sempre editi da Einaudi. Nel 2014 ha pubblicato “La volpe meccanica” (Bompiani). (Foto in copertina Maria Saldano)

Rossella Montemurro
PROFILI PER I CASTING
Per la serie televisiva dal titolo “Le avventure di Imma” la produzione ricerca le seguenti figure:
VALENTINA: è la figlia della protagonista Imma Tataranni, è una ragazza di Matera di 14 anni di buona famiglia, carina, spigliata, carismatica. 
BEATRICE: è la migliore amica di Valentina, dunque anche lei ha 14 anni ed è di Matera. E’ la figlia del notaio, ha un’aria un po’ buffa e deve essere spigliata.
SAMUELE CRISTIANI: 18 anni appena compiuti. Una famiglia disgregata a causa dei continui furti del padre e dei maltrattamenti subiti dalla madre. I fratellini più piccoli affidati all’assistenza sociale, lui, maggiorenne da poco, ha sempre voluto studiare ma a malapena ha preso un diploma di una scuola tecnica. In realtà il suo sogno è sempre stato quello di fare il cuoco, lo chef, come si dice ora. Purtroppo però nei suoi anni di scuola è stato coinvolto anche lui in piccoli furtarelli, per i quali è sotto osservazione da parte del tribunale dei minori. Per il momento tutto quello che fa è cucinare per la comunità dell’Isola infelice, gestita da don Mariano.
N.B. I candidati possono inviare una email entro il 13 luglio, con due foto (primo piano e figura intera) oppure preferibilmente un breve video di presentazione di massimo un minuto in cui si veda la figura intera e il primo piano. La email a cui inviare il materiale è castingminori@gmail.com.
Nella email dovrà essere indicato nome, cognome ed età del minore, insieme ai recapiti telefonici di un genitore unitamente alla liberatoria allegata, debitamente compilata e firmata. Il casting è rivolto a lucani o residenti in Basilicata.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap