sabato, 20 Luglio 2024

Dal Mamba Basket un regalo inaspettato all’asilo di Matine Angeliche e al plesso di via Anacreonte a Bernalda: in mattinata sono stati infatti donati da Anna e Francesca Moramarco due canestri per avvicinare i più piccoli al mondo del basket.

Anna e Francesca stanno proponendo ai bimbi il progetto “Easy Basket”, un progetto ideato dalla FIP proprio per quella fascia d’età: “È totalmente destrutturato e con poche regole proprio per facilitare l’approccio dei bambini all’attività motoria. – spiegano – Promuove la socializzazione, la condivisione ma soprattutto l’inclusività. In entrambi gli istituti anche i bambini con disabilità, sia gravi sia più leggere, partecipano ai nostri giochi. Da qui il desiderio del Mamba Basket di regalare i due canestri. A Matine Angeliche, tra l’altro, il canestro mancava mentre nel plesso di via Anacreonte c’era ma era troppo alto e i bimbi facevano fatica”.

Presente in mattinata anche il sindaco di Bernalda Domenico Tataranno – “persona straordinaria che si è resa subito disponibile”, hanno sottolineato Anna e Francesca – e la dirigente scolastica Maria Grazia Marciuliano.

A Ceglie Messapica, Anna insieme al compagno Damiano Faggiano (ex cestista di serie A), oltre ad avere un’altra scuola basket che conta più di duecento tesserati, porta avanti ormai da cinque anni il progetto “Un canestro speciale” rivolto ai ragazzi speciali: “Un’ora a settimana vengono al palazzetto e insieme ai ragazzi normodotati hanno un approccio con lo sport e con l’uso della palla da basket. Collaboriamo con due associazioni, la “Don Luigi Orione” e “L’Arcobaleno”, abbiamo quasi trenta disabili e l’ambizione è fare anche a Bernalda quello che stiamo facendo a Ceglie”.

Nel frattempo, lo staff del “Mamba Basket” e quello dei “Campioni di domani” si stanno formando per entrare nel circuito nazionale del Baskin, del basket in carrozzina: “Questa disciplina piò essere praticata anche da ragazzi con disabilità molto gravi, sono tutti inclusi. È necessario formare il personale e il prossimo anno contiamo di portare nel circuito nazionale sia i disabili di Ceglie sia quelli di Bernalda”.

Un altro canestro andato a segno dal Mamba è aver avuto accanto uno dei massimi esponenti dell’imprenditoria locale, Biagio Loiudice amministratore del Magna Grecia Hotel Village di Metaponto: “Lui ha abbracciato il nostro progetto e adesso stiamo organizzando il Magna Grecia Mamba Cup di Pasqua. Arriveranno a Bernalda squadre dal Lazio, dalla Campania e dalla Puglia. Stiamo anche organizzando un camp di 7 giorni nei primi di luglio, programma ambizioso con ragazzi provenienti da tutta Italia”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap