martedì, 28 Maggio 2024

ASM, attacco hacker del gennaio 2024: comunicazione pubblica

Comunicazione pubblica ai sensi dell'art. 34, par. 3, lett. c), del Regolamento (UE) 2016/679 in merito all'attacco hacker subito dall’Azienda del Servizio Sanitario (Azienda Sanitaria di Matera, Azienda Sanitaria di Potenza, AOR San Carlo Potenza ed IRCCS-CROB...

Il consiglio di amministrazione di Mps ha deliberato all’unanimità la nomina di Luigi Lovaglio ad amministratore delegato e direttore generale di Mps dopo aver revocato, sempre all’unanimità, le deleghe di Guido Bastianini.

“Guidare la banca più antica e longeva del mondo richiede grandi qualità professionali, ma comporta anche l’assunzione di enormi responsabilità nei confronti di correntisti e investitori, migliaia di lavoratori del gruppo e verso le famiglie e le imprese italiane che, dopo questi anni di sacrifici, attendono reali opportunità legate alla ripresa economica, a cominciare da quelle derivanti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza”.

Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, commenta la nomina e augura buon lavoro al nuovo amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena, Luigi Lovaglio.

“I prestigiosi incarichi ricoperti da Lovaglio in Italia e in Europa – aggiunge Bardi – spiegano le ragioni di questa scelta manageriale in uno dei momenti più delicati della storia della banca senese. Scelta che ricade su una persona originaria della Basilicata, terra che continua ad alimentare quel senso di appartenenza a precisi valori e codici identitari anche in chi, come in questo caso, intraprende percorsi professionali lontano da qui. Le sfide che abbiamo davanti sono tante e sono certo che Lovaglio, a cui auguro buon lavoro a nome della giunta regionale e di tutti i lucani, traghetterà Mps in una stagione nuova e al contempo saprà garantire un contributo prezioso al Paese”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap