sabato, 13 Luglio 2024

“La visita del Santo Padre non può che suscitare gioia in una città e rappresenta una di quelle rare e preziose occasioni nelle quali stringersi come comunità”. E’ quanto scrive il sindaco di Matera sulla sua pagina Facebook.

“Matera rappresenta un luogo antico eppure senza tempo, di sovrapposizione culturale, ricco di misticismo e intriso di profonda religiosità, con evidenti segni di una fervida e genuina spiritualità negli affreschi bizantini, nelle chiese rupestri o nelle edicole votive dei Sassi.

Non potevamo che attingere alla nostra materanità per un omaggio rivolto a Papa Francesco che potesse rappresentare la nostra storia e la nostra arte.

L’amministrazione comunale offrirà in omaggio al Santo Padre tre bellissime incisioni riproducenti il Trionfo dell’Amore, della Castità e del Tempo, realizzate nel 1974 da uno dei più alti e autentici rappresentanti dell’arte contemporanea materana, Luigi Guerricchio.

La sua arte è stata influenzata, come è riportato nella lettera al Santo Padre, dai volti e dalle immagini della sua città e dei Sassi, ma anche dalla campagna con le sue vendemmie e le mietiture ricche di realismo figurativo. Guerricchio con le sue immagini, racchiuse nelle sue ceramiche, nei suoi oli, nella cartapesta, nei pastelli e nelle incisioni come queste, ha saputo illustrare la vita della nostra città, cogliendone pienamente l’essenza.

Le tre incisioni in bianco e nero, racchiuse in una rilegatura speciale creata appositamente per l’occasione, con scritta dorata e drappo rosso, documentano al meglio l’attività di questo straordinario artista, opere grafiche mediante le quali l’autore, con un tono malinconico, esprime i sentimenti del popolo materano, segnato dalla fatica e dalla laboriosità.

Oltre a queste incisioni il Sindaco offrirà un personale dono al Papa, un dipinto raffigurante l’immagine della Madonna della Bruna”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap