mercoledì, 24 Luglio 2024

“Una delle questioni che da Ministro per il Sud ho voluto subito approfondire, nei miei primi giorni di lavoro, è stata la questione di Matera Capitale europea della cultura 2019. È inutile che vi nasconda che la prima cosa che ho potuto verificare, a soli sei mesi dall’inizio dell’evento, è stata la consistenza dei ritardi”.

E’ questa la risposta fornita nel corso del Questione Time alla Camera dei deputati dal ministro per il Sud Barbara Lezzi alla collega del Movimento 5 stelle e segretario di Presidenza a Montecitorio, Mirella Liuzzi.

“Alla luce di questo, come ha ricordato l’onorevole interrogante, insieme al Ministro Bonisoli, mi sono recata subito a Matera e” ha aggiunto il ministro “per due interi giorni, ho effettuato sopralluoghi e conosciuto nel dettaglio tutti gli interventi da completare, al fine di provare a fare l’impossibile per recuperare almeno una parte del tempo che, purtroppo, è stato evidentemente perso dai Governi che ci hanno proceduto, da parte dei quali non ravviso ci sia stato alcun particolare sollecito rispetto ad una situazione già da tempo palesemente critica. L’intento, però, è quello di mettere da parte le polemiche e lavorare duramente per poter recuperare tutto il tempo perso e dare alla Città di Matera e al Sud del Paese la giusta attenzione e visibilità che questo evento, di portata internazionale, può rappresentare”.

Il 30 luglio il ministro tornerà a Matera per fare il punto della situazione.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap