martedì, 23 Luglio 2024

“E’ una bella notizia per il territorio e la comunità educativa e scolastica e, da Dirigente Scolastico, ci tengo a darla personalmente, ringraziando docenti e personale tutto per la collaborazione: il numero di iscrizioni alla classe prima dell’ITE di Grassano ritorna alla normalità. La ripresa dell’entusiasmo del vivere pienamente la scuola – dopo il covid che tanto ha negato alle studentesse e agli studenti – e la capacità  di organizzare attività di continuità tra il primo e il secondo grado, ha portato i frutti auspicati. La classe si forma, diversi genitori hanno ritenuto di voler dare rinnovata fiducia al percorso formativo del Carlo Levi che, per la sede di Grassano, annovera nella sua offerta formativa l’istituto tecnico-economico.”

Lo rende noto il Dirigente Scolastico dell’IIS Carlo Levi di Tricarico, Caterina Policaro

“Rispetto a tante parole, preferisco che parlino i fatti e con questi rispondo ad alcune provocazioni lette sulla stampa nelle scorse settimane relative all’iniziativa – che ha coinvolto docenti e genitori – per il 50esimo dell’ITE. Le attività di orientamento erano in corso e abbiamo preferito dedicare tempo a supportare le famiglie per le procedure online. Delle vicissitudini precedenti ne avevo preso atto già a settembre, abbiamo attivato sin da subito con l’Istituto Comprensivo e con la collega Elena Labbate la sinergia utile per attività e progetti di continuità – dallo sport ai laboratori – da svolgere nel plesso che ospita entrambi gli ordini. Abbiamo favorito, come Carlo Levi, la possibilità di far visitare direttamente i tre Istituti (Licei di Tricarico, ITE di Grassano, IPSSASR di Garaguso) per meglio valutare la scelta, alle scuole di I grado del comprensorio tutto. Corrette le relazioni istituzionali con l’amministrazione comunale e provinciale. Inoltre, colta la necessità di provare ad ampliare e rendere più attuale l’offerta formativa dell’ITE, dopo delibera degli organi collegiali della scuola, abbiamo chiesto e ottenuto un nuovo indirizzo tecnico “Informatica e Telecomunicazioni”, autorizzato da Ufficio Scolastico Regionale dopo la delibera di giunta regionale. Costituita la classe prima,   per come sollecitata dalle famiglie ora l’attenzione dell’Istituzione Scolastica andrà anche, per quanto di competenza del Dirigente, alla delicata questione dei trasporti tra le aree – nello specifico Grassano-Tricarico – per provare a trovare soluzioni anche per chi frequenta o frequenterà il Liceo senza ulteriori costi, come purtroppo sta accadendo dai primi di gennaio.”

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap