venerdì, 19 Luglio 2024

Tragedia di Nova Siri, disposta l’autopsia

La Procura della Repubblica di Matera ha disposto l’autopsia per Nicola Lasalata e Giuseppe Martino, i due vigili del fuoco materani di 45 anni deceduti nel pomeriggio di mercoledì 17 luglio a Nova Siri. L’incarico sarà conferito sabato 20 luglio a personale...


“La sensibilizzazione, l’attenzione e l’informazione sul tema del benessere della donna rivestono per la Regione Basilicata e per le sue Aziende della salute un impegno precipuo e costante”.

Lo ricorda l’Assessore alla Salute e alle Politiche sociali, Francesco Fanelli, in occasione della 7^ Giornata nazionale della salute della donna che si celebra domani 22 aprile 2022.

“La Giornata istituita con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2015 e promossa dal Ministero della Salute insieme alla Fondazione Atena Onlus – evidenzia Fanelli – rappresenta l’occasione per accendere i riflettori su tutte le attività poste in essere in regione per dare risalto alla medicina di genere e ai suoi temi rilevanti come il percorso nascita, la vita sessuale e riproduttiva, la prevenzione e la promozione della salute, la violenza e la ricerca di genere. Molte importanti attività – aggiunge Fanelli – vengono svolte anche con il coinvolgimento delle associazioni di volontariato che, sia per l’emergenza Covid-19, sia per l’assistenza ai rifugiati dell’Ucraina, hanno confermato il loro valore. La promozione della salute della donna è fondamentale – conclude Fanelli. Per questo motivo la Sanità regionale profonde il massimo sforzo per dare alle donne piena e qualificata assistenza in tutte le fasi della loro vita, dall’adolescenza all’età adulta, dalla maternità alla menopausa”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap