domenica, 21 Luglio 2024

Aperti tutti i giorni a tutte le ore, punto di riferimento per la fascia Jonica, dalla Basilicata a Taranto: in 27, guidati dal 45enne Marcello Iannuzziello, permettono al Caffè 25 di Ginosa Marina di avere ritmi simili.

“Ho rilevato questa attività da sei anni e sono entusiasta di portarla avanti”, spiega Marcello che, originario di Pisticci, ha vissuto fino ai 17 anni a Bernalda per poi trasferirsi a Ginosa Marina.

La cucina strizza l’occhio ai prodotti lucani, “per non dimenticare le nostre origini” precisa. I dolci sono il fiore all’occhiello, per qualità e varietà: scorzette, pastiere, tette delle monache, frollini e crostate particolari, cornetteria… E proprio la scorzetta, già su Amazon, approderà a Roma in un locale di prossima apertura che si chiamerà Caffetteria Scorzetteria.

Durante la pandemia si è lavorato molto con le consegne a domicilio: “Ci siamo difesi bene e, questa è la cosa più importante, il personale l’ho tenuto tutto con me, siamo riusciti ad andare avanti. Pur se con grandi difficoltà, ci siamo mantenuti e abbiamo superato un periodo critico. Siamo ripartiti, con le dovute restrizioni, grazie anche ai ragazzi che sono sempre al mio fianco. Ormai siamo una famiglia, il nostro non è un rapporto tra titolare e dipendente: abbiamo obiettivi da raggiungere insieme”.

Si pensa alla prossima estate, tra eventi e beneficenza: “L’anno scorso abbiamo proposto “Stelle Marinesi” dando la possibilità ai commercianti dei negozi di abbigliamento di poter far sfilare i propri abiti per incentivare le vendite. Cerchiamo di far crescere l’intero territorio. Siamo molto attivi anche nel sociale. Ringrazio sempre se oggi siamo qua, noi siamo partiti da zero e quando posso aiutare lo faccio con il cuore”. Infine, un invito ai lucani, gente meravigliosa: “Vi aspetto, noi qui promuoviamo sempre i vostri prodotti”.

Una curiosità: il nome del locale, Caffè 25, deriva dalla distanza da Ginosa paese, 25 chilometri.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap