Ha vinto la  MMA (Mixed martial arts) del famoso circuito russo
ACB, sabato scorso presso l’RDS Stadium di Rimini al secondo round per
sottomissione (ghigliottina) The Punisher Gianni Melillo. Melillo originario di
Valenzano (Ba) dopo aver vinto il Magnum Championship lo scorso marzo è stato l’unico
italiano ad essere contattato per prendere parte a questa competizione
internazionale. Ha rappresentato la Dynamic Center di Matera ed è stato seguito
al suo angolo dal Maestro Biagio Tralli e dal Maestro Fernand Lopez fondatore
della Factory MMA Paris una tra le più importanti palestre di MMA d’Europa.

L’atleta di Valenzano ha
sconfitto il bravissimo fighter inglese Riccardo Franco. Al suono della campanella
di inizio, Franco ha preso da subito l’iniziativa prendendo leggermente il
sopravento su Melillo che è partito contratto ed è stato tenuto a distanza dal
suo avversario con numerosi colpi di gambe, non facendosi trovare con ottimi
spostamenti studiati. A circa metà della prima ripresa, l’inglese ha spostato
l’azione a terra, da dove Melillo si è alzato portando l’avversario contro la
gabbia. “The Punisher” ha portato un paio di ginocchiate violente continuando a
far pressione sull’avversario, che ha finito il round con le spalle a terra.

Nel secondo round un
Melillo più propositivo ha preso l’iniziativa, con diversi colpi pesanti in
piedi. L’avversario ha tentato un improbabile superman punch spingendosi contro
la gabbia ma è stato bravo il lottatore pugliese a capovolgere a suo vantaggio
la spinta dell’avversario e proiettarlo a terra. Da lì, Melillo ha messo in
mostra tutti i suoi miglioramenti nel grappling e dopo un paio di scramble e
ribaltamenti di fronte, Gianni Melillo ha chiuso una ghigliottina che non ha lasciato
speranze all’avversario. Ottima la chiusura dell’incontro, con Melillo che
aveva cercato la finalizzazione per sottomissione già a partire dal primo
round.

Con questa vittoria,
Melillo dimostra ancora una volta di essere uno dei migliori pesi welter in
Italia e porta a due la sua striscia di vittorie consecutive.
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *