martedì, 18 Giugno 2024

Collocati nei Commissariati di Policoro e di Pisticci i due defibrillatori donati dall’Associazione Gian Franco Lupo di Pomarico alla Polizia di Stato di Matera. La Donazione è dedicata alla memoria del dirigente della Polizia di Stato Paolo Scrofani, Medaglia d’Oro al Valor Civile

Questa Mattina a Policoro, il Presidente dell’Associazione Gian Franco Lupo “Un sorriso alla vita” – OdV - ETS di Pomarico ha consegnato nelle mani del Questore di Matera Emma Ivagnes due defibrillatori automatici. Era presente alla cerimonia il Commissario Capo...

L’Amministrazione comunale di Matera, con l’assessore all’Ambiente Massimiliano Amenta in rappresentanza del sindaco Domenico Bennardi, ha firmato ieri a Taranto il protocollo d’intesa tra Regione Puglia, 10 Comuni, Gruppo di azione locale (Gal) “Luoghi del Mito e delle Gravine”, Gal “Valle d’Itria” e Cammino materano. L’incontro si è svolto alla presenza dei sindaci e degli assessori dei Comuni di Alberobello, Martina Franca, Crispiano, Massafra, Mottola, Palagianello, Castellaneta, Laterza, Ginosa, e Matera. Nel corso del cerimoniale, sono intervenuti i due presidenti dei Gal, il direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno, l’assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane, il presidente dell’Aps (Associazione di promozione sociale) Cammino materano Lorenzo Lozito. Il Cammino materano è il primo itinerario della Puglia, uno dei più apprezzati a livello nazionale in costante crescita (nel 2023 + 34,4%) con i suoi 4.837 camminatori. Un dato parziale poiché solo il 35,2% dei viandanti si registra e ritira il testimonium. L’impatto economico stimato sul territorio supera i 2 milioni di euro, a fronte di 2.000 euro di investimenti pubblici strutturali. «Un’opportunità importante da cogliere -spiega Bennardi- perché rappresenta un legame territoriale e culturale con i vicini centri della Puglia, all’insegna della condivisione di risorse storiche e naturalistiche. Un potente strumento di promozione interterritoriale, che vede Matera tra i partner protagonisti e propulsori». La La Via Ellenica collega i due siti Unesco di Alberobello e Sassi di Matera, attraversando l’affascinante Terra delle Gravine, un territorio costellato da molteplici meraviglie naturalistiche e antropiche. A partire dalle profonde e spettacolari gole rocciose (canyon) che ospitano antichissimi villaggi e chiese rupestri, decorate da preziosi affreschi di epoca medievale. Lungo il Cammino, impreziosito da boschi, masserie e paesaggi di insolita bellezza, si scoprono suggestivi borghi che, da millenni, sono crocevia di culture e scrigno di tradizioni contadine. I punti tappa sono Martina Franca, Crispiano, Massafra, Mottola, Castellaneta, Palagianello, Laterza e Ginosa. Il Cammino, che comprende 8 tappe per un totale di circa 170 km, è completo dal punto di vista della segnaletica e delle accoglienze.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap