giovedì, 22 Febbraio 2024

Colpa della burocrazia e le agognate vacanze nella città d’origine, Matera, come ogni anno, non saranno possibili. Ci sono anche materani che lavorano a Londra tra le “vittime” dei mancati rinnovi dei passaporti.
Al momento il Consolato Generale italiano di Londra accetta solo prenotazioni telefoniche per il rinnovo dei passaporti (le prenotazioni online  potranno essere effettuate dal 3 settembre); peccato però che si tratti di un servizio gestito in malo modo, come confermano i commenti online: il centralino non risponde mai, pertanto è impossibile ottenere un appuntamento. In particolare, la famiglia della città dei Sassi  “bloccata” a Londra è da un mese che tenta di avere il documento per un figlio, dopo centinaia di chiamate a vuoto.
L’unica attenuante (per modo di dire) per il Consolato è forse nel fatto che gli italiani registrati come residenti in Gran Bretagna sono 350 mila – sembra ce ne siano altrettanti in via non ufficiale. La nostra è la più vasta comunità straniera dopo i polacchi, che sono oltre un milione, e i romeni: quella di Londra è quindi la circoscrizione consolare più ampia del mondo.
Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap