giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Intorno alle 22,00 di ieri sera gli agenti della Sezione Volante della Questura di Taranto hanno tratto in arresto per furto ed evasione una donna 34enne originaria di Policoro.
La donna, attualmente in regime degli arresti domiciliari era stata segnalata dai Carabinieri di Policoro, perché dopo essere evasa dal suo domicilio ed aver rubato un auto in quel comune si stava dirigendo con molta probabilità nel capoluogo jonico per acquistare sostanza stupefacente.
A seguito della nota di ricerca ricevuta, un equipaggio della Volante, ha ben presto individuato l’auto rubata, un “Opel” grigia, regolarmente parcheggiata in Via Duomo. Dopo pochi istanti mentre si procedeva al controllo della vettura gli agenti hanno notato una donna passeggiare frettolosamente a piedi nelle vicinanze e che alla vista dei poliziotti ha cercato repentinamente di cambiare strada. Particolare che ha insospettito gli agenti che l’hanno fermata dopo pochi metri. L’immediato controllo ha permesso ai poliziotti di individuare l’identità della donna nonostante fosse priva di qualsivoglia documento di identificazione. La donna tradita anche dal suo accento diverso da quello tarantino, non ha potuto far altro che dichiarare le sue generalità.
Accompagnata in Questura la 34enne è stata tratta in arresto. L’auto rubata a Policoro davanti ad un’autoscuola è stata poi restituita al legittimo proprietario giunto sul posto.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap